Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

(ALWAYS) (STILL) TO BE INVENTED – LABORATORIO DI CREAZIONE COREOGRAFICA CON NHANDAN CHIRCO

Macao Viale Molise, 68, Milano, Italia
Google+

“The other is indeed what is not inventible, and it is then the only invention in the world, the only invention of the world, our invention, the invention that invents us. For the other is always another origin of the world and we are (always) (still) to be invented.” Derrida

Le sessioni forniscono elementi per una pratica coreografica tra danza, teatro e performance art, fondata sull’elaborazione di azioni e decisioni individuali, non mimetica e non omologata, orientata all’attivazione del potenziale creativo personale e radicata nell’uso del corpo. Il lavoro si sviluppa a partire dallo studio dell’interazione tra corpo, spazio, immaginazione, e tra i performer, dall’osservazione del rapporto con lo spettatore, dall’esplorazione del comportamento sociale e delle “coreografie” convezionali in contesti pubblici definiti. Le sessioni di lavoro si terrano sia negli spazi di Macao che in ambiente urbano.

Il laboratorio include:

- tecniche di lavoro sul corpo / distensione e tensione / fluidita’ e impulso / training fisico / esercizi di decontrazione e stretchings / movimento e respirazione

- il corpo e l’altro / contatto e separazione / elementi di preparazione alla contact dance e di interazione diretta tra danzatori/performer

- il corpo e lo spazio / relazione tra movimento e corpi solidi / recettivita’ da un ambiente / lavoro site-specific / architettura e immaginario / materialita’ e forma del corpo nello spazio / ricevere dallo spazio esterno impulsi e associazioni per il processo creativo / influenzare lo spazio e trasformarlo con la propria azione

- lo sguardo dell’altro / pressione e impulso – esplorazione del rapporto con lo spettatore / condensazione e potenziamento operata dallo sguardo dello spettatore / esplorazione dell’imbarazzo e del limite personale come materiale creativo

- sviluppo di azioni individuali / intenzione personale / individuare il proprio centro di interesse – il progetto personale – e realizzarlo in tempo limitato tramite tutti i mezzi utili – descrizione, attuazione, materiali e media

- riflessione sulla polarita’ tra didattica e anti-didattica / dialettica dell’uso di entrambe

- incontro o rottura delle aspettative / comportamento sociale / azioni performative in contesti sociali definiti / performance “invisibili” – studio dei comportamenti convenzionali in contesti specifici (es. la strada, la banca, etc.) e dei loro punti di rottura, attraverso l’attuazione di strutture coreografiche minimali sulla soglia della percettibilita’ in ambiente esterno – fare accadere in uno spazio pubblico qualcosa di particolare e alieno alla norma, che non sia chiaramente e immediatamente identificabile.

Autoformazione – Gli incontri laboratoriali introducono elementi di lavoro che possono essere sviluppati/esplorati autonomamente dai partecipanti in un percorso continuativo nell’ambito dell’autoformazione negli spazi di MACAO. Per chi abbia la possibilita’ di sviluppare il lavoro nell’ambito dell’autoformazione i laboratori si configurano come momenti di mentoring e di approfondimento.

Nhandan Chirco – Autrice di performance intermediali, coreografa e performer. Le sue creazioni sono state presentate in numerosi festival, teatri e musei in Italia, Slovenia, Croazia e Serbia, Germania ( quali Festival Inteatro – Polverigi, Teatro Petrella – Longiano, Cantieri Teatrali di Koreja, Festival Omissis, Festival Manover – Lipsia, SNP – Teatro Nazionale Serbo, Teatro Glej – Lubiana, MSUV – Museo di Arte Contemporanea di Novi Sad). Dal ’99 ha condotto seminari in paesi europei ed extraeuropei. E’ laureata al DAMS in Discipline dello Spettacolo dal Vivo. Inizia la formazione teatrale con Claudio Raimondo, Danio Manfredini e Cesare Ronconi – Valdoca. Dal ’94 al ’98 è parte del team del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards. Dal ‘98 collabora con il regista e attore Branko Popovic e poi con i registi di teatro Tomi Janezic e Zlatko Sviben; approfondisce lo studio della danza butoh con Min Tanaka e Carlotta Ikeda, sviluppa collaborazioni professionali a lungo termine nell’ambito della danza contemporanea con la compagnia EN-KNAP di Lubliana, Maja Delak, Iztok Kovac, Mala Kline, e altri coreografi. Nel 2004 e’ docente del corso pratico Body and Voice Work nel programma post-laurea Body Unlimited – Universita’ di Novi Sad; dal 2004 al 2007 e’ docente di Body Work all’Universita’ di Osijek (Croazia). Dal 2007 è autrice delle performance: Kanun, Mislim Reku, Phren e in collaborazione con B. Popovic: That’s the show, TWO – variation on identity, Play It Again. Recentemente ha collaborato con i musicisti di musica contemporanea e elettronica Igor Lecic, Alberto Fiori, J.C. Potvin, Hotel Nuclear, Blank Disc, NicoNote, Seijiro Murayama. Cura attualmente il progetto STREAMLINE per il quale ha creato nel 2009/10 le performances: Quanta, More, Queens e nel 2011/13 la serie Hidden Sessions ( #00 - #14). streamlineproject.blogspot.com – nhandan chirco.blogspot.com

▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴
23 / 24 / 25 Maggio 2014

Venerdì 23 – dalle 16 alle 20
Sabato 24 – dalle 16 alle 20
Domenica 25 – dalle 14 alle 20
▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴
Per iscrizioni scrivere a laboratorimacao@gmail.com
▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴
Contributo di complicità:
Per ogni partecipante = 5 € ogni 2 ore
Costo dell’intero workshop = (14 ore) = 35 €

Come redistribuiamo le quote raccolte:
Fino a 6 partecipanti (30 € ogni 2 ore) = compenso per l’artista.
Dal sesto partecipante in poi, la quota viene divisa a metà tra artista e Macao.
Il contributo che rimane a Macao viene utilizzato a sostegno di altre progettualità, per l’acquisto di attrezzature o per la sistemazione dello spazio, usufruibile dagli stessi artisti per sperimentazioni, residenze o altro.
▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴▴
Spazio: sottotetto + ambiente urbano

Numero minimo di partecipanti: 6
Numero massimo di partecipanti: 18

Veniteci a trovare
dal 23 al 25 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: