Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Mosca e i suoi compagni - Compagnia degli Scarti

Centro Giovanile Dialma Ruggiero Via Monteverdi 117, La Spezia SP, Italia
Google+

LUNEDì 12 MAGGIO ore 21.15 Centro Dialma Ruggiero

MOSCA E I SUOI COMPAGNI
Compagnia degli Scarti

di Michele Bedini
regia Enrico Casale
con la collaborazione di Sara Battolla

con
Chiara De Carolis
Giovanni Franceschini
Damiano Grondona
Francesca Nieddu
Marco Russello
Meryem Tagazzart

produzione
Compagnia degli Scarti
ANPI Levante
Coop Liguria

Tre compagni chiusi in cella ricordano episodi della loro vita di partigiani. Nel frattempo sono processati e condannati a morte.
Una ragazza, una madre, una moglie intervengono come voci narranti episodi della Resistenza, e come apparizioni di sogno a ciascuno dei prigionieri e parlano con loro.
La conclusione è l’annuncio radio della fine della guerra che però non cancella il dolore di chi ha visto morire i giovani partigiani.

Dai racconti di Giovanni Uras che coprono il periodo che va dalla primavera del 1944 fino alla liberazione, nasce uno spettacolo teatrale che vede protagonisti sei giovanissimi attori.
Giovanni Uras nacque nel 1927 nel quartiere del Limone (SP) dove tuttora risiede. Fu giovanissimo partigiano e testimone fra l’altro dei rastrellamenti avvenuti nella provincia della Spezia. Catturato dalle brigate fasciste il 28 febbraio del 1944 nei pressi di Vezzano, subì il carcere, fu condannato a morte dal tribunale di guerra, ma scampò all’esecuzione. I suoi compagni di cella, Luigi Zebra di ventidue anni, e Giuseppe Da Pozzo, di ventotto, furono invece fucilati a Monterosso il 5 marzo 1945.

Costo del biglietto d’ingresso: 10 € intero; 5 € ridotto under 30 – iscritti alle associazioni del Dialma Ruggiero – Soci COOP

Veniteci a trovare
il 12 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: