Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Classici in chiave iperrealista - le opere dell'Artista Stefania Hepeisen

Galleria D'arte Collezione Saman via Giulia 194/a, Roma, Italia
Google+

La pittura di Stefania non è mai ingenua. Non ignora tutto quello che è avvenuto da Duchampe in poi. Ecco, io credo che si collochi a latere, ma in maniera forte, non subalterna, mantenendo alta la bandiera della tradizione.
Mi sono chiesta quali siano le differenze tra chi copia o imita i grandi del passato, accontentandosi della propria valentia tecnica e chi invece, come Stefania, innova nella tradizione. Una prima risposta sta nell'uso del colore e della luce che sembra portare fuori dal solco della tradizione, per cui l’osservatore non sa se ha a che fare con un'emulazione dei fiamminghi o con un iperrealismo addolcito.
Ma mentre l'iperrealismo americano è sempre pieno di elementi di critica sociale, dall'iperrealismo di Stefania traspare l'interiorità, il suo personalissimo dialogo quotidiano con la natura, con il tempo che passa e le stagioni che si alternano.
Non è un approccio romantico il suo.
Stefania sta percorrendo una strada che non è fuori dalla modernità.
È perfettamente dentro.
Annalisa Scarabelli

Veniteci a trovare
il 17 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: