Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

HEROES #5: ROMA COME BOMBAY. MAJAKOVICH + KARMA IN DISTORSIONE + ”ESERCIZI DI STILE”

Le Mura Via di Porta Labicana 24, Roma, Italia
Google+

Heroes torna. Così, all’improvviso.
Non vi libererete mai di noi: potrebbe sembrare una minaccia, ma facciamo il possibile affinché sia una promessa.
Venerdì 16 maggio, nella fedele cornice de Le Mura, calcheranno il nostro palco i Majakovich, che ci hanno regalato l’unica data romana del tour del loro nuovo album “Il primo disco era meglio”; prima di loro i Karma In Distorsione, una giovane esplosione di contaminazioni ed incazzature, direttamente dalle scuderie di MArteLive.
Le sperimentazioni non sono mai abbastanza ed abbiamo sempre avuto un certo piacere nello strafare, quindi Giada Arena e Gabriele Barletta apriranno le danze con uno schizofrenico reading di “Esercizi di stile” di Raymond Queneau.
Alla serata, inoltre, parteciperanno anche i ragazzi di Horde, con il loro ormai famoso scambio di disegni su post-it.
Il menù ci sembra ricco, volevamo chiamare anche nani, ballerine e donne barbute, ma ci hanno detto che è politicamente scorretto. Sarà per la prossima volta. Venghino siori, venghino.

Dal vivo:
__________________

MAJAKOVICH

Majakovich è un trio.
Majakovich non sa bene l’inglese ma si adopererà per impararlo.
Majakovich non sa fotografare e non credo voglia impararlo.
Majakovich tende al partenopeo perchè convinto dell’assoluta potenza della Napulè’essong!
Tre majakovich su tre sanno cucinare.
Un majakovich su tre non ti crederà mai. Due majakovich su tre pure.
Un majakovich su tre è irrimediabilmente bello.
Tre majakovich su tre sono amanti di donne altrui.
Majakovich è squisitamente eterosessuale.
Majakovich è campione mondiale 2007 di tiro alla fune.
Majakovich è pizza, mafia e mandolino.
Majakovich è assolutamente majakovich.
Majakovich viene da esperienze precedenti. Nasce poco oltre la metà esatta del 2006.
Il 20 dicembre 2010 esce " Man Is a Political Animal By Nature ".
Disco di sette tracce registrate al "Blocco A studio" da Giulio Ragno Favero.
Dal Dicembre 2010 al Dicembre 2011 Majakovich suona un bel pò ovunque nel mondo ed oltre.
Nell' ottobre 2011 Majakovich parte per un viaggio negli Stati Uniti lungo la Route 66 con gli Afterhours. e apre il loro show all'Echoplex di Los Angeles.
Tornati in Italia, nel dicembre 2011 suonano all'Alcatraz di Milano in apertura agli Afterhours.
Nel marzo 2012 esce in allegato ad XL di Repubblica" Meet some freaks on route 66 ", disco registrato durante il viaggio negli Stati Uniti, in cui suonano "Dolphins" di Fred Neil insieme agli Afterhours.
Nel 2012 apre gli show di Afterhours, The Zen Circus, Bud Spencer Blues Explosion.

http://www.majakovich.com/



KARMA IN DISTORSIONE


L'alchimia di 3 strumenti: basso, chitarra e batteria, sintetizza un rock crossover in stile cinematografico, dove lo sguardo ironico e tagliente delle liriche viene contaminato talvolta dal punk o da campionature e perchè no dai rumori di quest'Italia degli anni zero.
L'habitat espressivo è quello della contaminazione. Le anime dei tre componenti si fondono come i loro percorsi artistici: il cantautorato a volte emotivo a volte ironico, ma sempre interpretato, di Snerv; la purezza e la durezza del rock di Biastj; le soluzioni ritmiche da marching band e del crossover di Tarky.
Il lato performativo è alla base dei K.I.D. Incursioni sonore, spesso estratte da film, arricchiscono l'immaginario musicale del concerto.
Un approccio spontaneo e di grande intesa sul palco non passa inosservato, creando un'immediata empatia con il pubblico.
La scintilla scocca nell'estate del 2011, sull'asse Bisceglie-Roma-Milano.
La prima apparizione è nel settembre 2011 all'Auditorium Parco della Musica di Roma, in apertura al concerto di Caparezza.
“Sul palco i K.I.D., trio rock dalle sonorità graffianti e un impatto sonoro notevole. Il pubblico reagisce entusiasta." "Folle terzetto, ma di follia positiva."
Il Senza Petrolio Tour del 2012 si conclude con la registrazione del loro primo album, completamente autoprodotto, pubblicato a marzo 2013 e in distribuzione digitale su Zimbalan da gennaio 2014.
Tra il lavoro in studio e i Live i K.I.D., nella primavera 2012, partecipano alla colonna sonora di una nota serie Tv in onda su Mtv, Non Cresce L'Erba, docu-fiction sul calcio scommesse.
Iniziano un lungo viaggo di una cinquantina di date, nel quale rodare il loro primo album, calcando palchi di locali e festival di tutto lo stivale e condividendo la scena con diversi artisti tra cui: Zibba & Almalibre, Vallanzaska, Ricky Gianco, Kaos, Los Fastidios, Diaframma, Management del Dolore Post Operatorio.
Questi sono i K.I.D., tre karma in continua distorsione.
http://www.karmaindistorsione.com

Prima del live:
__________________

ore 22.00
Urlo #5 - Letteratura e Musica da combattimento
Giada Arena & Gabriele Barletta leggono
“ESERCIZI DI STILE” di Raymond Queneau

Prima, durante e dopo il live:
__________________

Horde - It

Il tempo è denaro.
è necessario essere efficaci, sintetici e veloci.
Per esprimere un concetto è opportuno non superare i 140 caratteri di un cinguettio.
La realtà deve adattarsi alle dimensioni di uno smartphone.
Siamo invasi da un ORDA di informazioni lampo per lo più inutili.

Per combattere lo stordimento di questa moltitudine, l'ORDA evasa dal brodo primordiale del nostro immaginario dilaga nel quotidiano usurpando le armi del nemico: i post-it!
La fantasia umana è molto più grande di quel ridicolo spazio in cui la società sembra volerla confinare.

I post-it saranno la fanteria della nostra ORDA, ai lati disegni su carta e su tela di dimensioni via via maggiori.
Al centro, arbitro e totem della guerra in corso, un televisore proietterà immagini di film, documentari e animazioni d'epoca su un tappeto di note elettroniche moderne ( Producer / art director: Gabsson Perry, artista emergente francese attivo sulla scena Berlinese http://www.youtube.com/watch?v=kG4nFZzisWc)

Gli spettatori potranno scegliere il loro disegno preferito dall’istallazione e portarlo via con sé a patto di lasciare in cambio un post-it con una loro traccia: un disegno, un pensiero, una citazione.

Ad ogni scambio l’istallazione perderà un pezzo di sé per darne vita ad una nuova: quella dei post-it degli spettatori che si comporrà via via come una mappatura di un immaginario collettivo.

Il progetto è stato presentato in anteprima al 9° edizione del Crack - Festival Internazionale dell’Arte disegnata e Stampata il 21 giugno 2013 a Roma e poi al Festival delle Culture Indipendenti Pigneto Spazio Aperto nel mese di Agosto.

http://www.heroesroma.com/
http://www.radiobombay.it/
heroesroma@gmail.com

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: