Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

E' UNA VOCE DI DONNA LA MIA - Rassegna ContemporaneaMente

Teatro Arbostella (Salerno) viale Verdi,2, Salerno SA, Italia
Google+

E’ UNA VOCE DI DONNA LA MIA


Interpreti


Chiancone Monica Cirigliano Rossella

Della Cava Diodata

Gallo Roberta Strianese Cinzia

Trotta Giovanna (trucco)


Coreografie Laboratorio Emotivo
Carmen Bucciarelli Florinda Ferrara


Musiche
Bruno Falanga

Regia
Clotilde Grisolia

Esposizione fotografica Viviane Cammarota
Rassegna ContemporaneaMente – Teatro Arbostella

16 Maggio 2014





…secondo me,
all’inizio di tutto
c’è sempre
una donna.
(G. Gaber)


Sette personaggi sulla scena, sette donne, diversi colori si fondono in un arcobaleno di emozioni.
Si distinguono il rosso della Rabbia, l’arancione della Gioia, il verde della Speranza, il turchese della Pace Interiore, il blu della Serenità; e poi una donna, in abito scuro (e il suo alter ego, bianco), che si guarda allo specchio e contemplandosi si riconosce bambina e adulta, vittima e carnefice, attrice e spettatrice della sua vita, riconosce se stessa nelle sue mille sfaccettature di madre, moglie, figlia, sorella, etc.
Un viaggio interiore, personale ed universale, è quello di questa donna, un viaggio a ritroso, che parte dall’età matura, passando dall’adolescenza, arrivando all’infanzia, che si conclude con un inno alla gioia, alla felicità, affinché possa diventare una farfalla che faccia sogni che le permettano di volare…
Il testo, così come la musica, del Maestro compositore Bruno Falanga, è originale, con chiari richiami e riferimenti al mondo del teatro classico e contemporaneo, da Euripide, a Shakespeare, a Muller, a Chirico, scritto, interpretato e diretto da donne, che urlano, sussurrano, vivono le loro emozioni, le loro paure, i loro timori, i loro dolori, le loro angosce, i loro turbamenti, i loro desideri, le loro speranze, le loro gioie!
Lo spettacolo, nel suo insieme, va visto e vissuto come un puzzle, ogni pezzo si compone, scena dopo scena, portando lo spettatore per mano nell’angolo più intimo e recondito dell’animo femminile, e come Dante, accompagnato dal suo Virgilio, alla fine, “rivedrà le stelle”.


Info e prevendita biglietti contattare:-

associazioneoltreilteatro@gmail.com;
telefono cell. 3392936987;

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: