Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Giuseppe "Spedino" Moffa Trio

Libreria Altroquando Via Del Governo Vecchio 80, 82, 83, Roma, Italia
Google+

Giuseppe Moffa: voce, chitarra, zampogna
Gianluca Casadei: fisarmonica
Simone Talone: percussioni

Ingresso gratuito con offerta libera

Giuseppe Moffa e' un polistrumentista molisano che riesce a unire nel suo repertorio le indiscutibili influenze sonore della sua terra al blues piu' nero.
Il mondo popolare meridionale e' il punto di partenza per un viaggio musicale alla scoperta del mondo interiore del cantautore che si esprime usando voce, chitarra, zampogna, fisarmonica e organetto, mescolando ritmo e melodia con precisione accademica. Dalla musica contemporanea al blues al jazz, ogni corrente musicale trova una forma nel suo repertorio che va dalle ballads al folk.

Giuseppe nasce a Riccia, nel profondo Molise, e si diploma in chitarra classica presso il conservatorio di Campobasso combinando i suoi studi di chitarra classica a quelli blues, sua grande passione. Negli ultimi anni ha inoltre approfondito gli studi sulla musica popolare molisana collaborando a un lavoro di ricerca sulle danze ed i canti popolari che ha suscitato l'interesse della rivista World Music Magazine che per la collana Tribu' Italiche ne ha pubblicato alcune tracce. Nel giugno del 2010 pubblica il suo primo disco, ''Non investo in beni immobili'', quattordici brani che rappresentano una nuova espressione di musica popolare italiana in cui la tradizione si arricchisce di sonorità ''altre'' seppur restando legata alla ricerca etnomusicologica.

Veniteci a trovare
dal 17 al 18 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: