Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

MUOVE IL RISO PUR SENZA RALLEGRARE_ Cineforum grottesco di maggio - Spazio 4

SPAZIO 4 Via Manzoni , 21, Piacenza PC, Italia
Google+

Muove il riso pur senza rallegrare – Cineforum grottesco di maggio @ Spazio 4

Partendo da un inatteso film del padre della commedia all'italiana - Luigi Comencini con L'ingorgo- passando per le ricercatissime "chicche" che solo a Spazio 4 potete trovare - Bagdad Cafè e Timecrimes - sino a giungere a uno dei maestri intramontabili del cinema - Jacques Tati- di vecchia data ma assolutamente vietato non averlo nella lista dei film da vedere .....in questo cineforum non ci faremo mancare proprio niente!

Il filo conduttore è il grottesco.

Bizzarro, deforme, paradossale e innaturale.

Marco, Federica, Giorgia, Adam e Giorgio ci faranno vedere quale sfumatura del termine li ha maggiormente ispirati.


Giovedì 8 maggio ore 21.15
L'ingorgo – Una storia impossibile
presentato da Cristoforo Severone
Un film di Luigi Comencini. Con Ugo Tognazzi, Alberto Sordi, Marcello Mastroianni, Stefania Sandrelli, Miou-Miou.... Grottesco, durata 120' min. - Italia 1979

Roma, Via Appia Nuova. Un ingorgo sull'autostrada blocca per 36 ore centinaia di automobilisti. Tra questi un ricco ed ammanicato imprenditore di idee socialiste, una giovane hippie, un attempato divo del cinema, due coppie in crisi, una di mezza età ed una giovane, una numerosa famiglia napoletana, dei delinquenti anziani in Mercedes e dei giovinastri di buona famiglia in Range Rover. In questo assurdo scenario s'intrecciano incontri, amicizie, conflitti, litigi e tradimenti.

Giovedì 15 maggio ore 21.15
presentato da Federica Wonty Manente
Bagdad Cafè
Un film di Percy Adlon. Con Jack Palance, Marianne Sägebrecht, James Gammon... Grottesco, durata 112' min. - Germania 1987

Nel deserto tra Disneyland e Las Vegas c'è una stazione di rifornimento con bar e motel. Arriva a piedi una imponente turista 40enne di Monaco di Baviera e vi si installa. Come la Sägebrecht (Vedi Sugar Baby) porti ordine e allegria nel sordido Bagdad Café è l'itinerario di un film accattivante, caloroso e astuto che, dopo Herzog e Wenders, propone un altro sguardo tedesco sull'America.


Giovedì 22 maggio ore 21.15
presentato da Adam Van Maledict e Gio Rgia
Timecrimes (Los Cronocrímenes)
Un film di Nacho Vigalondo. Con Nacho Vigalondo, Karra Elejalde... Fantascienza/Grottesco, durata 92' min. - Spagna 2007

Un sorprendente film spagnolo sui paradossi spazio-temporali.
Hector raggiunge la moglie in una bella casa di campagna pronto a rilassarsi. Seppure distratto dalla compagna, che deve fare un salto in paese, Hector dal giardino scorge con un binocolo la piacevole presenza di una ragazza, mezza nuda e confusa nella boscaglia. Incuriosito l'uomo, rimasto solo, si avventura alla ricerca della ragazza sino a trovarla riversa a terra, quando all'improvviso...
L'esordio di Nacho Vigalondo è un calibrato film a sfondo fantastico che verte su una sceneggiatura di ferro, una vera, piccola rivelazione che appassiona dall'inizio alla fine.

Giovedì 29 maggio ore 21.15
presentato da Giorgio Gaiuffi
Mio zio (Mon oncle)
Un film di Jacques Tati. Con Jacques Tati, Jean-Paul Zola, Adrienne Servantie.. Comico durata 120' min. - Francia 1958

Gli Arpel vivono in una villa ultramoderna, dotata di tutti i conforti elettromagnetici. Il loro figlio Gérard di nove anni preferisce ai genitori M. Hulot, lo zio materno, scapolo spensierato che abita in un quartiere popolare. Il film è fondato sulla contrapposizione di due mondi in cui l'autore riesce a conciliare il comico di osservazione con il burlesque attraverso una serie di invenzioni buffe che, pur sfiorando il surreale, hanno le radici in una plausibile quotidianità. Oscar per il miglior film straniero.

Veniteci a trovare
dal 8 al 29 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: