Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

RAINA E PEKOZ (VILLA ADA SOUND)//KENTO//CHEF RAGOO @CSA CROCEVIA (AL)

Centro Sociale Crocevia Via Casalcermelli 49\c, Alessandria AL, Italia
Google+

Sabato 31 Maggio sale sul palco del Crocevia un poker artistico da urlo tutto romano composto da veterani della reggae music e dell' hip hop pronto a far ballare e saltare Alessandria fino al mattino!

On Stage:

***RAINA & PEKOZ*** outta ***VILLA ADA SOUND***

***KENTO*** presentazione nuovo album "Radici"

***CHEF RAGOO***


Long Side by:

BRIA SOUND // The sound of river Po - Casale Monferrato

NATTY ROOTS // Juggling is back - Alessandria

______________________________________

Sabato 31 maggio 2014

@ Centro Sociale CROCEVIA (AL)

Start @ 22,30

______________________________________

-Ingresso 5€

-Bar a prezzi popolari

______________________________________

www.alessandriainmovimento.info
www.notavterzovalico.info
_______________________________________

@ Centro Sociale CROCEVIA
Via Casalcermelli 49/c, Zona Cristo, Forte Acqui, Alessandria

-Se arrivi in macchina:
Uscita "Alessandria SUD", segui le indicazioni per Alessandria. Dopo circa 3 chilometri, una volta superato il passaggio a livello imboccare la seconda strada (di ghiaia) a sinistra e prosegui dritto per 100m.

-Se ti sposti con i mezzi "Pubblici":
Dalla stazione prendere l'autobus numero 3 alla fermata situata sulla strada davanti alla stazione in direzione "Cristo". Scendere alla terza fermata di via Paolo Sacco (seconda fermata dopo la scuola media Straneo). Una volta sceso dall'autobus imbocca la strada di ghiaia davanti a te e prosegui dritto!

_______________________________________

-If you're a racist, sexist, homophobic, bigot, gangsta, cop, reactionary YOU'RE NOT WELCOME HERE!

RESPECT THE PLACE:
-No hard drugs!
-Stop the murder music!
-Ladri al centro sociale, garantito finiscono male!
-Supporta gli spazi sociali!

_______________________________________

//VILLA ADA POSSE//
I Villa Ada Posse nascono nel 1991, prendendo il nome dal parco omonimo (Villa Ada) in cui fisicamente nacque il progetto. La crew nasce nel periodo di massima espansione delle posse, nonché dell'attivismo dei centri sociali di tutta Italia.
Dopo diverse esperienze underground, la crew compose i primi storici brani come "Nessuno spazio per i fascisti". Nel 1993 viene inciso il primo demotape, l'audio cassetta va letteralmente a ruba, diffondendosi (anche in versione pirata) in tutta Italia. Seguirono diversi live, in giro per i centri sociali di tutta Italia;
Nel frattempo dalla crew uscirono alcuni membri e i Villa Ada si stabilizzarono con i seguenti: Lady Flavia, Pecoz, Raina, Ginko e Brusco.
Fu nel 1997 che uscì il primo disco (autoprodotto) della band: "Musically". Questo disco è composto da brani che dal 1991 al 1997 erano già divenuti dei successi grazie ai live e ai tape. La popolarità crescente portò la crew a diverse positive esperienze live a cui seguirono alcuni singoli, quali: "Le tue ragioni", "Tutta na famija" e "Reggae e libertà"
Nel 2000 Brusco lasciò la crew e iniziò la sua strada come solista, mentre il resto della posse continuò lungo la sua strada proponendo i suoi live. Nel 2001 viene pubblicato il nuovo disco: "Villa Ada Crew @ Raina Studio" come al solito, autoprodotto. Nel 2002 venne alla luce il singolo "Dancehall vibes" (Raina e Ginko), il quale guadagnò subito molta popolarità tra gli amanti del genere. Nel 2003 la crew venne rifondata con l'ingresso - al fianco dei veterani Raina, Ginko e Lady Flavia - della Shanty Band. Successivamente, Brusco rientrò nella band anche se solo per ciò che concerne lo spettacolo della band, lasciando la lineup inalterata. Il galoppante successo induce la band alla produzione di altri nuovi dischi, escono infatti: "Berluscone" e "Accanto a te". I Villa Ada Posse sono parte integrante della storia reggae e raggamuffin italiana, avendo con il proprio lavoro, contribuito alla sua nascita, diffusione e sviluppo.


//KENTO//
Nato e cresciuto a Reggio Calabria. Francesco "Kento" Carlo si avvicina al microfono nei primi anni '90 mosso da un naturale approccio antagonista e ispirato dal rap combattente delle posse attive in quegli anni. Trasferitosi a Roma nel 1995, Kento si unisce al collettivo de "Gli Inquilini", con cui - tra il 2003 e il 2007- produce 4 album. Nel frattempo consolida il suo progetto tra l'Hip-Hop e il Reggae con i reggini Kalafro Sound Power, il cui disco d'esordio, “Solo l'Amore”, vede la luce nell'estate 2007. In questi anni Kento si esibisce in tutta la penisola, collabora con decine di artisti, ma soprattutto raccoglie intorno a sé il consenso di un pubblico vasto ed eterogeneo, che mette insieme hiphoppers e militanti, semplici ragazzi delle periferie e intellettuali e artisti di ogni genere. Esce nel 2009 il suo disco d'esordio solista "Sacco o Vanzetti" e le recensioni - per la maggior parte entusiastiche - attestano l’unicità di questo lavoro trasversale, capace di parlare a gruppi sociali e demografici finora divisi e a volte addirittura contrapposti. Nel 2010 ritorna assieme ai Kalafro con "Resistenza sonora", album di rivolta contro l'oppressione della malavita organizzata e delle ingiustizie di uno stato sempre meno a favore del popolo, e con l'omonimo singolo "Resistenza Sonora" ricevono attenzioni e consensi da tutta Italia.


//CHEF RAGOO//
Paolo Martinelli nasce a Roma, si avvicina alla musica a metà anni ottanta grazie a un'attrazione irresistibile verso la furia e l'urgenza comunicativa del punk e dell'hardcore. In questo periodo fa parte di diverse band punk, come voce, basso e batteria, promuovendo l'autoproduzione e suonando nel circuito dei centri sociali. La prima band nel 1987 si chiama "Cazzi Di Budda", assieme al futuro bassista degli Otto Ohm, poi negli anni successivi suona con la cover band Dread Cannabys, i Block of Flats, la Vatikan Posse, breve esperimento di rap-ragga primordiale assieme a Brusco (al tempo chiamato Papa Giovanni), i Tramones (nei quali si faceva chiamare "PP Tramone", nome poi abbreviato in PPT per la partecipazione al disco di Neffa "I Messaggeri Della Dopa"), per entrare infine come batterista nei "Guastafeste", storica formazione punk rock romana.
Quando ebbe l'impressione che la scena punk si stesse orientando verso un'omologazione musicale insostenibile lasciò gli strumenti e la frenesia dell'hardcore, mostrando una sempre maggior attenzione per il rap italiano. Dopo un po' di apprendistato pubblicò il demotape/compilation "La Connessione" nel 1996, con la partecipazione di Piotta, Villa Ada Posse e Colle Der Fomento, che gli valse l'invito da parte di Neffa per fare un featuring nel suo primo album. Del 2000 è l'EP Explorandom, contenente 5 tracce, tra cui un featuring di Brusco. È dello stesso anno la sua partecipazione in veste di attore protagonista al film "Zora la vampira" di cui realizzò anche parte della colonna sonora con quelle che ritiene alcune delle sue migliori liriche.
Altri suoi brani trovano spazio nelle compilation "Epicentro Romano Vol.2" e "Combo". Nel 2000 collabora all'album di Gopher "Lu Servu De Diu" e nel 2001 partecipa al disco dei Flaminio Maphia "Resurrezione". Amareggiato per la scarsa ricettività del pubblico e infastidito dal mondo di apparenze e qualunquismo dell'hip hop italiano, decise di tornare alle sue radici punk, per parlare a gruppi d'ascolto probabilmente più piccoli, ma a sua detta maggiormente disposti al confronto, anche se nel 2007 ha ripreso a lavorare a materiale rap, realizzando tra gli altri il brano "L'Orataria", in seguito remixato dal rapper Padre P.Yo.

Veniteci a trovare
il 31 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: