Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

MOMBU live @sPAZIO211 opening act: AMERICAN SPLENDOR + INDIANIZER

sPAZIO211 Via Cigna 211, Torino, Italia
Google+

Giovedi 15 maggio 2014
doors: 21.29 - ticket: up to you!

Mombu è un nuovo progetto di Luca T. Mai e Antonio Zitarelli rispettivamente sax negli ZU e Batteria nei Neo che dopo la collaborazione nel progetto udus decidono di ridurre all’osso l’organico per cimentarsi in un progetto che vuole trattare soluzioni musicali di matrice africana e mescolarle con la violenza sonora cara ad entrambe. Il risultato è una musica grassa torrentuosa con ritmiche magiche-ipnotiche, barriti da rituale voodoo ed uscite di rigore africano (ostinati- unisoni) il tutto con una chiave di lettura prettamente dettata dall’esperienza musicale di entrambi.

www.mombu.org


AMERICAN SPLENDOR
AMERICAN SPLENDOR è un progetto ideato e guidato da Maria Teresa Soldani, filmmaker, compositrice e musicista. È un organico composto da diversi musicisti (chitarre, fiati, pianoforte, sintetizzatori, voci), che lavora sull’interazione tra la musica e le altre arti.
Nel passato ha sonorizzato opere d’arte (Asporto di Rocco D’Emilio), musicato live painting (con Redville ad Artintown, Torino) e reading (Compagni di banco di Giusi Marchetta e Christian Frascella a Roland Macchine e Animali, Milano).
Nel presente ci sono Sotterraneo e Crash: uno spettacolo di live painting and music liberamente ispirato al romanzo Underworld di Don DeLillo e un concept album realizzato tra Torino e Austin-TX, cui hanno partecipato Ramon Moro (3quietmen), Michele Sarda e Enrico Viarengo (New Adventures in Lo-Fi), Simone Stefanini (Verily So, Small Giant).
Crash è uscito il 17 aprile per C-Frames Production e Goat Man Records.

www.facebook.com/theamericansplendor

INDIANIZER
Indianizer è la percezione di un mondo aldilà dell’incenso, a cavallo di una Chevrolet rovente. L’estasi dell’alba si immerge in cascate di droni. E’ come surfare su un tappeto di sabbia dal classicismo alla pulsione, attraverso vapori di tanpura. Le migliori tecnologie digitali per il peggior suono analogico.
Nel 2013 esce “Pandas”: quattro tracce che ripercorrono la lezione di musica del ‘900, da Ravel ai Beach Boys, attraversando la corrente lisergica dagli anni ’60 ad oggi. Da Ravi Shankar a Panda Bear. Dopo aver condiviso il palco con In Zaire e Toy, il gruppo si allarga e comincia a comporre “Neon Hawaii”: sei tracce immerse in percussioni tribali e filtri sintetici ipnotici. Per il momento Bill e Rich fluttuano a bordo di ippopotami ed elefanti colorati. Guardando il sole. Ricordando che potrebbe spegnersi.

www.facebook.com/pages/Indianizer

Veniteci a trovare
il 15 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: