Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"Contessa nera. Lomellina 1921" Umberto De Agostino torna da Namastè

Libreria Namastè Via Sarina 31, Tortona AL, Italia
Google+

Dopo "Il Brigante e la mondina", il nuovo noir di Umberto!

Incontro in collaborazione con Riccardo Sedini di Giallomania.

Giulia Mattavelli è l’eroina nera della Lomellina, terra di risaie, di braccianti e di agrari. Nel 1921 la spietata e intrigante seduttrice di ras fascisti guida le squadre d’azione al fianco del suo convivente, il conte Cesare Carminati di Brambilla. Le basi si trovano nel castello e nella cascina Cerino di Semiana. Il 22 luglio un giovane squadrista, Ettore Casiraghi, è assassinato fra le mura del castello. Il maresciallo dei carabinieri di Mede, Angelo Pesenti, avvia le indagini in un clima avvelenato dalle violenze squadriste. Lo affianca il brigadiere Carlo Massobrio. Nella vicenda, che tocca anche le cittadine di Mortara e di Mede, si stagliano le figure del ras fascista Cesare Forni, del giornalista Carlo Cordara e del sindacalista Paolo Moro. Senza dimenticare Benito Mussolini.

L’Autore: Umberto De Agostino, nato a Pavia, risiede a Ferrera Erbognone (Pv). Laureato in Scienze politiche, indirizzo Storico-politico, è giornalista pubblicista. Dopo aver diretto il settimanale “Informatore Lomellino” di Mortara, oggi collabora con il quotidiano “La Provincia Pavese”. È direttore responsabile dei mensili “Lomellina in Comune” e “I Navigli”, e del periodico “Cilavegna è… non solo asparagi”. È coordinatore dell’Ecomuseo del paesaggio lomellino, associazione pubblico-privata riconosciuta dalla Regione Lombardia. Per Fratelli Frilli Editori ha pubblicato Il brigante e la mondina. Lomellina 1902 (2013). È autore dei libri di tradizioni locali Süch e ämlón lä so stägión. Cinquecento proverbi lomellini in rima (2002) e Sutä lä ròstä däl su, in täl piänón äd mälgä. Glossario della cultura contadina lomellina (2005). Ha ripercorso la storia di vari paesi lomellini: Ferrera Erbognone, Rosasco, Valeggio Lomellina, Semiana, Pieve del Cairo, Valle Lomellina. La storia lomellina da Scipione l’Africano ai fratelli Cairoli è riassunta nel libro Fatti d’arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie.

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: