Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

2a gran fondo ciclistica "TROFEO PANTALICA" NO DOPING IL 18 MAGGIO A SOLARINO

Pantalica Valle dell'Anapo Necropoli strada provinciale 28, Sortino SR, Italia
Google+

tutto quello che c'è da sapere sulla manifestazione
2ª GranFondo “Trofeo Pantalica – NO DOPING“
" Tour della Valle dell'Anapo e dei Monti Iblei "
Edition: The Three Doors
Solarino (SR)

Domenica, 18 maggio 2014 avrà come protagonista la Bicicletta, si tratta
per l’appunto di un Bike Festival.

Infatti, si svolgerà la 2ª GranFondo " Trofeo Pantalica – NO DOPING - Tour
della Valle dell'Anapo e dei Monti Iblei “- Edition: The Three Doors, Tappa del 18°
Campionato Regionale Siciliano Strada, valida per l’assegnazione dei titoli dei
campioni regionali “ ACSI – Settore Ciclismo ” presieduto dal Coordinatore Sig.
Salvatore Vecchio e Tappa del Campionato Nazionale ACSI – Settore Ciclismo.

La Storia Ciclistica

Storicamente, il Trofeo Pantalica era una corsa in linea maschile di ciclismo
su strada, che si disputava nella valle dell'Anapo, in Provincia di Siracusa (Sicilia), a
partire dal 1975 al 2003, nei mesi di febbraio o marzo.

Con il patrocinio della Gazzetta dello Sport, che inserì la gara nel
programma denominato Il grande ciclismo (che raggruppava le gare più
importanti d'Italia, tra cui il Giro) e con l'organizzazione affidata al gruppo Rcs
Sport, il Pantalica divenne una gara memorabile

La competizione, per i continui "saliscendi" degli Iblei era prediletta
soprattutto dagli scalatori ma, per il periodo in cui si svolgeva (in primavera,
all'inizio della stagione agonistica), non era disdegnata neanche dai passisti in
quanto serviva da preparazione per le grandi classiche (Milano-Sanremo, in
primis).


Indirizzo: Via Silvio Pellico 66 CAP: 96010 Città: Solarino (SR) Cel: +39 3283038187 Cell: +39 338 7505826
Tel: +39 0931 1968110
email: info@pantalithos.it
Sito Web:
http://www.pantalithos.it
Fax: +39 0931 1653015
Banca: Unicredit di Solarino
p.e.c.: info@pec.pantalithos.it
BIC/SWIFT: UNCRITM1908
Sito Web: http://www.trofeopantalica.com
IBAN: IT 89 B 02008 84780 000103050953

La Necropoli di Pantalica
È proprio il territorio di Pantalica ad essere il principale protagonista
paesaggistico della nostra manifestazione.
Non a caso J.W.Goethe, nel suo "Viaggio in Italia", 1817 scrisse a proposito
della Sicilia
«L'Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in
Sicilia che si trova la chiave di tutto» [...] «La purezza dei contorni, la morbidezza
di ogni cosa, la cedevole scambievolezza delle tinte, l'unità armonica del cielo col
mare e del mare con la terra...chi li ha visti una sola volta, li possede...rà per tutta
la vita».

Pantalica o meglio la Necropoli Rupestre di Pantalica è il nome di una
località naturalistico-archeologica della provincia di Siracusa.

Costituisce uno dei più importanti luoghi protostorici siciliani, utile per
comprendere il momento di passaggio dall'età del bronzo all'età del ferro e
raffigura uno dei luoghi più emozionanti e incontaminati dell'intera isola.

Fondata nel XIII secolo a.C. da popolazioni autoctone, che si ritiene siano
state spinte ad abbandonare le coste e a rifugiarsi presso le cave dell'entroterra
(più sicure e protette) dall'arrivo in Sicilia di nuove popolazioni italiche, divenne
un vero e proprio regno al quale fonti storiche e leggende hanno collegato la
figura del suo ultimo re, Hyblon, conosciuto perché concesse ai greci megaresi,
nel 728 a.C., una parte del suo territorio lungo la costa, affinché venisse fondata
Megara Hyblaea

Nel 2005 il sito è stato insignito, insieme con la città di Siracusa, del titolo
di Patrimonio dell'Umanità da parte dell'UNESCO per l'alto profilo storico,
archeologico, speleologico e paesaggistico

Il sito si trova su un altopiano, circondato da canyon formati nel corso dei
millenni da due fiumi, l'Anapo e il Calcinara, che hanno determinato l'orografia a
canyon caratteristica della zona. L'altopiano così come le vallate sottostanti
(definite Valle dell'Anapo) sono delle importanti zone naturalistiche.

Sito Web: http://www.trofeopantalica.com
IBAN: IT 89 B 02008 84780 000103050953

Vari sentieri permettono di visitare il sito. La Valle dell'Anapo è accessibile 4
da due varchi collegati tra di loro, dal lato di Sortino e dal lato di Ferla, così come
la cosiddetta Sella di Filiporto.

L'area di Pantalica ricade nella Riserva naturale orientata Pantalica, Valle
dell'Anapo e Torrente Cava Grande.


Cicloturismo e Cultura della Bicicletta
A tal riguardo, la nostra società organizzatrice, Asd Pantalithos Hybla Sport
& Turismo, ai fini dello sviluppo e della promozione turistica, ha inserito parecchie
idee e premi per i partecipanti nella categoria dei Cicloturisti, ossia ciclisti non
competitivi che potranno ammirare le bellezze del Territorio di Pantalica e degli
Iblei e usufruire dei servizi loro dedicati.

Cicloturismo quindi l’obiettivo della manifestazione, poich oltre a
conquistare una fetta di mercato sempre più vasta, si è costatato che le persone
che scelgono la vacanza in bicicletta sono in costante aumento perché, associano
a questa sana pratica sportiva, la scoperta di bellezze naturalistiche, di luoghi
d’arte, di cultura, di fede e di tradizioni enogastronomiche.

Nel riproporre, questa manifestazione in versione Cicloamatoriale e
Cicloturistica, ci attendiamo una grande partecipazione di atleti provenienti da
tutta l’Italia e dall’estero.

Il territorio della provincia di Siracusa, con i suoi percorsi cicloturistici e la
straordinaria varietà di paesaggi si presta particolarmente a questo tipo di
turismo.

E' un modo per rilanciare il nostro Territorio, il ciclismo e avvicinare i
giovani a questo sport diffondendo la cultura della Bicicletta.

Siamo davanti a una piccola rivoluzione: secondo i dati Istat, nel 2011 gli
italiani hanno acquistato più biciclette che automobili. Per la precisione le auto
immatricolate sono state 1.748.143 mentre le bici vendute 1.750.000. E a quelle
vendute, vanno aggiunte le 200.000 biciclette recuperate dalle cantine e
opportunamente restaurate.

La bicicletta è inoltre l'unico mezzo di trasporto privato a non aver subito
flessioni nelle vendite, anche grazie alla grande varietà di modelli (pieghevoli,
elettriche, a tre ruote, ecc.) adatte ad ogni gusto, esigenza e tasca. Il nostro Paese
non riscopriva un amore così diffuso per i pedali dai tempi della guerra: a
spingere gli italiani in sella alle due ruote più ecologiche che ci siano sono diversi
fattori, fra cui la crisi economica e il caro-benzina, ma anche una maggiore
sensibilità verso l'ambiente.

Anche personaggi famosi come Russell Crowe, Arnold Schwarzenegger,
Uma Thurman, Paris Hilton, sono attenti agli aspetti ecologici e salutistici e sono
sempre più vicini all’uso delle biciclette come mezzo di trasporto alternativo e
non inquinante.

Agendo, in questa direzione si vuole sensibilizzare anche sul ritorno della
bicicletta nella vita quotidiana e in ogni classe sociale.

Crediamo che così facendo, molti appassionati della bicicletta torneranno
nel nostro territorio e numerosi operatori privati lavoreranno per inserire sul
mercato pacchetti turistici rivolti proprio ai cicloturisti.

Altro obiettivo della manifestazione è la promozione della bicicletta come
mezzo di trasporto nel tempo libero e nei percorsi casa scuola e lavoro,
promozione contemplata dalla legge 366/98 (art.10).

L'attività, portata avanti dalla Asd Pantalithos Hybla Sport & Turismo ha
anche una valenza sociale per i tanti giovani che allontana dalla strada penetrando
nelle fasce più deboli ed aumentando la possibilità di fare amicizia e sentirsi parte
della comunità.

Veniteci a trovare
il 18 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: