Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Notte dei Musei a Candelara

Pro Loco di Candelara (Pesaro) Strada Borgo S. Lucia, 40, Candelara PU, Italia
Google+

La Pro Loco di Candelara ha il piacere di invitare la cittadinanza pesarese, i turisti e gli appassionati d’arte ad una serata magica tutta a lume di candela in occasione della “giornata internazionale dei musei” che è stata indetta per sabato 17 maggio 2014.
Il Grand Tour Musei si svolge nell’ambito del Festival dei Musei delle Marche Happy Museum, con il patrocinio del MiBAC. La Pro Loco di Candelara partecipa all’evento aprendo in maniera straordinaria due strutture: la sala del Capitano ed il costituendo Museo delle Candele.

La sala del Capitano ospita la prima mostra della rassegna di arti “CandelarArte 2014” intitolata “Radici Candelara”, con opere pittoriche di Paolo Renzi, Nadia Pianosi e le sculture di Marsilio Pianosi; per l’occasione la mostra sarà aperta in via straordinaria dalle 20.30 alle 24, alla presenza degli artisti. Protagonisti di questa mostra sono tre artisti emergenti candelarasi. L’importanza di questa mostra è che recupera e valorizza una memoria che sta scomparendo nell’oblio. Renzi e M. Pianosi sono coetanei ed hanno vissuto la loro giovinezza a Candelara quando, a metà del secolo scorso, grazie all’intraprendenza del parroco mons. Nicola Alegi, sono state aperte due grandi scuole artigiane per insegnare un mestiere ai ragazzi del paese. Dalle ricerche effettuate è emerso che molti ragazzi hanno trovato un lavoro, diventando i migliori falegnami della città di Pesaro; alcuni hanno scoperto una propria vena artistica e nel tempo libero hanno iniziato a disegnare. Renzi ha sempre dipinto nel tempo libero, esponendo solo in poche e rare occasioni i suoi quadri. Pianosi invece, ha iniziato a scolpire dopo essere andato in pensione per poter esprimere la sua vena creativa che prima sublimava attraverso il lavoro. In questo fermento culturale è cresciuta la giovane Nadia Pianosi, figlia di Marsilio, che ha avuto la fortuna di frequentare l’Istituto d’Arte. Si potrebbe parlare di una vera e propria piccola scuola che si è sviluppata in quegli anni tra Candelara e Novilara, dove l’apripista è stata la prof.ssa Egizia Bazicalupi Bargossi che ha istituito le Artigiane Cristiane. Attraverso questa mostra quindi andiamo a riscoprire le radici artistiche dei candelaresi.

Dalle ore 20.30 sarà anche aperto il primo piano dell’ex-Palazzo Comunale di Candelara, preso in affitto dalla Pro Loco di Candelara, dove si sta lavorando alacremente per aprire il primo nucleo del Museo della Candela, che vedrà la luce entro luglio 2014. Nella lunga serata del 17 maggio un’anteprima di ciò che sarà questo luogo. Dalle ore 20.30 alle 23.30 saranno attivi due laboratori creativi per la creazione di candele artigianali attraverso due tecniche:
con colaggio di cera d’api in stampi di canna di bambù preparati al momento;
mediante l’utilizzo di sottilette di cera colorata e profumata, riscaldata per renderla malleabile e poter realizzare una forma di candela tutta personale.
Detti laboratori sono adatti sia per bambini che per adulti. Saranno tenuti dai migliori mastri cerai del nostro territorio. Il materiale sarà fornito dalla Pro Loco e l’elaborato finale sarà lasciato al partecipante. Per partecipare ad un laboratorio si richiede un contributo di 5,00€ cadauno.
Si invitano i partecipanti a girare un video delle loro creazioni con videocamere, telefonini, smartphone, tablet o ipad, per partecipare ad un piccolo festival di video “selfie”; ogni elaborato non dovrà avere una durata massima superiore ai 3 minuti. I video realizzati durante la serata o inviati tramite e-mail devono essere dedicati ed avere per soggetto la candela: possono descrivere la costruzione di una candela, una decorazione o un gioco di luci fatti con le candele che ormai contraddistinguono Candelara in tutto il mondo. Al termine saranno proiettati i vari video elaborati e ci saranno alcuni collegamenti con altri artisti via Skype.
Alle ore 21.15 il prof. Rodolfo Tonelli, presidente dell’Associazione “Accademia dei Tenebrosi”, terrà una conferenza dal titolo: “Storie e racconti a lume di Candela sull’arola”. Il relatore illustrerà alcuni racconti, storie e leggende che venivano tramandate nelle famiglie contadine alla sera, prima di coricarsi, quando la famiglia si radunava intorno all’arola, cioè il focolare, per dialogare prima di coricarsi. Caratteristica di questo momento era la stanza rischiarata dalla luce fioca e tremolante della candela e l’ambiente riscaldato dalla fiamma del fuoco.
Alle ore 23 vi sarà la proiezione del secondo video della serie “CandelarArte caffè 2014” prodotto dalla Pro Loco di Candelara in cui il curatore Lorenzo Fattori intervista Doro Catalani nella sua galleria privata; alla proiezione sarà presente anche l’artista che poi animerà il festival “myself” della candela.
Per ogni informazione potete contattare la Pro Loco o i direttori artistici della stessa via cellulare o via mail, sul sito www.candelara.com maggiori informazioni.


Lorenzo Fattori – Piergiorgio Pietrelli
(Direzione Artistica Pro Loco Candelara)

Veniteci a trovare
il 17 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: