Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

LA SCUOLA 725: incontro con Don Roberto Sardelli, presentazione di Vita di Borgata e proiezione di N

WSP Photography Via Costanzo Cloro 58, Roma, Italia
Google+

“Con la scuola 725 noi trovammo la forza consapevole di dire a tutti chi realmente eravamo, senza più paura”.

LA SCUOLA 725: Storia di una nuova umanità tra le baracche dell’acquedotto Felice. venerdì 16 maggio 2014. Alle ore 18.00 “Vita di Borgata”: Incontro e presentazione del libro con don Roberto Sardelli. Alle ore 20.30 “Non Tacere”: proiezione del documentario di Fabio Grimaldi

Nella baraccopoli dell’acquedotto Felice alla fine degli anni ‘60 don Roberto Sardelli, animato da “un lampo di follia creativa”, fondò la Scuola 725, cosiddetta dal numero civico della baracca che la ospitava, e propose ai ragazzi che allora vi abitavano lo studio come leva per uscire da una situazione umiliante in cui la città li aveva gettati e prendere coscienza della situazione che li aveva discriminati, con l’obiettivo di riconquistare dignità e umanità a chi era stato relegato ai margini della società.

Sabato 16 Maggio si terrà negli spazi dell’associazione WSP Photography una giornata dedicata all’esperienza straordinaria della Scuola 725, organizzata insieme all’associazione Marmorata 169 e alla Biblioteca Raffaello di Via Tuscolana 1111.

Ripercorreremo insieme a Don Roberto Sardelli la storia e gli eventi legati alla scuola 725, come la lettera al sindaco del 1970, e ci interrogheremo su cosa è cambiato oggi, a ormai 40 anni dalla fine di quell’esperienza, ma anche sull’attualità e il valore politico di quel messaggio: “Crediamo – scrive don Roberto – che questo sia il compito di una scuola: creare una comunità di persone e non individui isolati; educare al servizio degli altri e non all’arrembaggio dei primi posti.”

L’appuntamento è alle ore 18.00 con Don Roberto Sardelli che per l’occasione presenterà il libro “Vita di borgata. Storia di una nuova umanità tra le baracche dell’acquedotto Felice” (2013, Edizioni Kurumuny).

A seguire un aperitivo e alle ore 20,30, la proiezione del documentario “Non tacere” di Fabio Grimaldi (2007, 50’. Blue Film) che racconta la storia di vita di Don Roberto Sardelli e della decisione di rincontrare i suoi ex-allievi per scrivere, come allora, una lettera al sindaco di Roma, denunciando le nuove povertà e le nuove ingiustizie.


Ingresso gratuito riservato ai soci ENAL. È possibile tesserarsi il giorno stesso dell’evento. Costo della tessera annuale 2014, 3 euro

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: