Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Gea miniartextil ARCHITETTURA - incontro con l'arch. Riccardo Blumer

Villa Olmo Via Simone Cantoni, 1 , Como CO, Italia
Google+

Appuntamento con l'architettura a GEA miniartextil 2014
Venerdì 16 maggio ore 21.00
Salone di Villa Olmo - Ingresso libero
(Ultimo ingresso alla mostra ore 20.00)


Il meraviglioso paradosso del progettarsi progettisti.
Esercizi per la sopravvivenza
Incontro con l’arch. Riccardo Blumer

Riccardo Blumer propone, in questa serata, riflessioni ed esempi relativi ai progetti che ha realizzato durante l’insegnamento, ormai decennale, all'USI Accademia di architettura di Mendrisio, dove insegna, con un impegno ormai quasi totale rispetto alla professione di architetto e designer. Grazie a questa esperienza, ha sviluppato un suo particolare metodo che pone come primario l'approfondimento delle grandi tematiche dell'architettura in rapporto all'evoluzione dell'uomo attraverso l'ideazione di esercizi a carattere costruttivo e performativo in scala reale. Il corpo, le percezioni e le tecniche costruttive, che si rapportano alla realizzazione stessa del manufatto artificiale progettato, sono gli elementi del suo lavoro con gli studenti, riconosciuto anche con allestimenti ed esposizioni degli stessi in Italia e Svizzera e in prestigiose sedi espositive, quali la Triennale di Milano o Casabella Laboratorio, in occasioni di manifestazioni internazionali come Il Salone del Mobile. L’argomento, affrontato in conferenze ed incontri, affascina e interessa il pubblico. Riccardo Blumer abitualmente coinvolge il pubblico nell'idea che l'incontro stesso diventi un esercizio di base dell'esperienza, come principale metodo della conoscenza delle innumerevoli performance di "Blumerandfriends, esercizi fisici di architettura e design" che generalmente svolge.

-------------------------

Blumerandfriends, Riccardo Blumer
Riccardo Blumer cittadino svizzero nato a Bergamo nel 1959 compie i suoi studi di architettura al Politecnico di Milano, dove si laurea nel 1982. Dal 1983 al 1988 lavora presso lo studio dell’architetto Mario Botta a Lugano. Da allora svolge la sua attività di architetto realizzando edifici privati, residenziali e terziari, di designer collaborando con aziende quali Alias, Artemide, Desalto, Poliform, Ycami, B&B e Flou, progettando interni pubblici e privati in Italia e all'estero tra cui quelli del Teatro alla Scala di Milano e allestimenti per esposizioni - in particolare alla Triennale di Milano e al Musèe du Président Jacques Chirac in Francia-. Nel 1997 vince il premio “Design Preis Schweiz” e nel 1998 il “Compasso d’Oro”. E' professore presso l’USI - Accademia di Architettura di Mendrisio, insegna design presso l'università l’IUAV-RSM di S. Marino e presso l’ISAID di Vicenza, svolge seminari, conferenze e workshop. Nel 2010 le sue sedie laleggera per Alias e Entronauta per Desalto sono state inserite nella collezione permanente del MoMA di New York. Da alcuni anni lavora in gruppo come Blumerandfriends, condizione in cui ha elaborato, tra l'altro, gli Esercizi Fisici di Design ed Architettura. Il lavoro, sperimentato per il design, le conferenze e la didattica ha come principale scopo quello di creare occasioni di approfondimento della conoscenza dei fenomeni della natura e della storia nella forma e nei processi che l’atto creativo ci impone nella sua condizione di puro artificio. Blumerandfriends si fonda esclusivamente sulla condivisione che tutti i progetti e le realizzazioni siano fonte di nuove conoscenze e di meraviglia. Il gruppo, costituito stabilmente da Matteo Borghi, Adrian Freire e occasionalmente da Donata Tomasina e altri, ha realizzato istallazioni e allestimenti tra cui nel 2011 “progettare il limite” a Vercorin (CH) e nel 2013 “Bum” per il Museo del Design della Triennale a Milano.

http://www.blumerandfriends.it/

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: