Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Poeti per la rivoluzione - Jack Hirshman all'Ex Caserma Liberata

Ex Caserma Rossani Via Giulio Petroni, 8c, Bari, Italia
Google+

Poeti per la rivoluzione
Jack Hirschman

h 12.oo: Dentro e contro la beat generation: la poesia come arma rivoluzionaria
incontro pubblico e conferenza stampa

h.21.oo: Poesia e musica per la rivoluzione: Hirschman incontra la Rossani Impro Orchestra Timeless.

“Il sapere rende liberi, è l’ignoranza che rende prigionieri” (Socrate)
Per questo crediamo che sia fondamentale promuovere e diffondere la cultura in quanto strumento di lettura critica del mondo. Quando la scuola e l’università pubblica vengono spogliate del loro compito di formazione e diventano produttori di crediti in serie, quando la televisione banalizza e uniforma a ribasso l’immaginario collettivo, quando l’editoria si lascia schiacciare dalle richieste del mercato, scegliere di investire risorse ed energie comuni nella costruzione di iniziative culturali, slegate dalle logiche del mercato e dell’“eventismo” e che allarghino gli orizzonti del pensiero critico, è vera e propria lotta per la libertà.

L’Ex Caserma Liberata presenta a Bari mercoledì 21 maggio l'unica data in Puglia del tour italiano del grande Jack Hirschman, vera leggenda della poesia e della controcultura statunitense, la voce più politicamente impegnata della Beat Generation. Negli ultimi anni il suo impegno ci ha dato opere di struttura e coscienza politica e poetica, baluardi contro l’ondata di caos e fascismo che sta divorando lo spirito umano. Instancabile lavoratore per la giustizia sociale e la libertà artistica.
La giornata si svolgerà vedendolo coinvolto, alle ore 12:00 nella Libreria Sociale Pavlos Fyssas, in una conferenza stampa con chiacchierata aperta al pubblico sulla controcultura americana e sul ruolo della poesia nei processi di rivoluzione civile antifascista.
In serata alle ore 21:00, Jack Hirschman incontra sul palco del Cine-Teatro l’orchestra d'improvvisazione RIOT (Rossani Impro Orchestry Timeless) per una performancein cui musica, improvvisazione e recitazione si intrecciano intorno all’impetuosa personalità di Jack.

L’invito a partecipare è rivolto a tutta la città e in particolare alle scuole e agli studenti universitari, ritenendo questa un’occasione importante per approfondire con sguardo critico il tema della poesia e della letteratura americana.


Ex Caserma Liberata
via Giulio Petroni 8/c


Chi è Jack Hirshman?

Jack Hirschman è stato in contatto fin dalla metà degli anni Cinquanta con i poeti della beat-generation, ai quali è stato a volte associato. Da loro però si differenzia subito proprio per le sue posizioni politiche. Pur amico di Allen Ginsberg, Gregory Corso, Bob Kaufman, Martin Matz e di tutti gli altri poeti beat, dissente da quella che ritiene una rivoluzione “borghese”, fatta di droghe e misticismo orientale, mentre si sente più vicino politicamente e culturalmente ai movimenti radicali afroamericani (Black Panther Party e tra i poeti Amiri Baraka).
Professore di inglese alla UCLA di Los Angeles dal 1961 al 1966 ha fra i suoi studenti Gary Gach, Steven Kesslerm, Max Schwartz e Jim Morrison.
Durante gli anni Ottanta, dirige "Compages", una rivista internazionale di traduzione di poesia rivoluzionaria. Poeti di tutto il mondo vengono tradotti da un gruppo di poeti e traduttori e, di contro, poeti americani vengono tradotti in altre lingue. La rivista viene spedita in 50 paesi a gruppi rivoluzionari e ad organizzazioni culturali.
È spesso accompagnato da sua moglie, la poetessa e pittrice anglosvedese Agneta Falk, sposata nel 1999.
Nel 1972 Hirschman comincia a scrivere i suoi poemi lunghi che chiama Arcanes. Hirschman descrive gli Arcanes come la trasformazione dialettica materialistica di materiali spesso alchemici o mistici: essi si sforzano di portare avanti il significato spirituale del pensiero e del sentimento dialettico in un senso personale e politico.
Gli Arcani, anche quando toccano temi personali (come nell’Arcano per suo figlio David, morto a 25 anni per un linfoma nel 1982), hanno sempre a che fare con le trasformazioni politiche e sociali.
Nel 2002 la Before Columbus Foundation attribuisce a Jack Hirschman l’American Book Award for Lifetime Achievement. La motivazione del premio, scritta dal poeta e scrittore David Meltzer recita tra l’altro: <>

Veniteci a trovare
il 21 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: