Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

I QUARTIERI + unòrsominòre

Fusolab 2.0 Viale della Bella Villa 94, Roma, Italia
Google+

Sabato 24 Maggio 2014 - Ore 22:00

Tutti Giù Per Terra presenta:
I QUARTIERI
+
UNÒRSOMINÒRE

Ingresso a sottoscrizione: 5€
Tessera gratuita obbligatoria su http://soci.fusolab.net

Sabato 24 Maggio l’ultimo appuntamento di Tutti Giù Per Terra, la rassegna del Fusolab 2.0 dedicata alle migliori proposte di cantautorato, rock e pop strumentale, ospiterà I Quartieri e Òrsominòre, due progetti italiani che stanno girando il nostro paese per far conoscere i pezzi dei loro ultimi album.

Ancora sull'onda del successo di "Zeno", ultima fatica su 42 Records, I Quartieri continuano a ricevere feedback positivi non solo dal pubblico ma anche dai magazine del settore.
La band romana coniuga perfettamente acustica ed elettronica e regala all'ascoltatore testi intensi di vita comune prestando attenzione, però, a non cadere nella banalità e nella retorica tipica del pop.
Ad aprire il concerto, l'acustico di òrsominòre, cantautore di brani autentici che si scagliano contro la bassezza dell'attuale scena indipendente italiana.

In un allestimento pensato per invitare il pubblico a sedersi, a rilassarsi e a creare un clima di convivialità e di ascolto, Tutti Giù Per Terra darà il proprio saluto al pubblico romano che ha partecipato alla rassegna da ottobre fino ad oggi. Ma non si tratta di un addio, bensì di un arrivederci alla prossima stagione.

BIOGRAFIE

I QUARTIERI
42 Records

Il loro “Zeno” è stato una delle sorprese indipendenti italiane dell'anno appena terminato: un disco lontano dalle mode, emozionante e di classe, che non a caso è apparso in moltissime liste e classifiche di fine 2013.
Ora però è arrivato il momento di fare sul serio e I Quartieri non vedono l'ora di portare la loro musica su alcuni dei più prestigiosi palchi italiani.
Fondati da Fabio Grande nel 2009, sono partiti come un progetto solista per diventare passo dopo passo una vera e propria band di quattro elementi.
Partiti da Roma, ma con il cuore e le chitarre sospese nello spazio, cercano di rivitalizzare il suono che aveva reso unica e particolare la capitale nella seconda metà degli anni novanta (un nome su tutti: Riccardo Sinigallia), con suggestioni tipicamente esterofile e di matrice psichedelica (chi ha detto dream pop?).
“Nebulose”, il loro EP del 2010, è stata la sorpresa che ha rivelato un talento unico e cristallino, talento ribadito con vigore da “Zeno”, pubblicato lo scorso settembre da 42 Records, prodotto dal gruppo in autonomia, mixato e masterizzato da Giacomo Fiorenza (Colapesce, I Cani, Offlaga Disco Pax, Yuppie Flu, Moltheni e mille altri) e Andrea Suriani all'Alpha Dept. Studio di Bologna.
La stampa specializzata ha gridato al miracolo, ma è sul palco che I Quartieri esprimono al meglio la loro idea di suono. Queste sono le prime date del tour che partirà da Firenze (Tender Club) il 24 gennaio e che li terrà impegnati fino all'arrivo dell'estate e oltre.
I Quartieri sono Fabio Grande, Marco Santoro, Paolo Testa e Marco Pellegrino.
L'album è stato anticipato dal singolo Zeno, per cui è stato girato un video – regia di Giulia Trasacco – che vede come protagonista Carlo De Ruggiero, attore già visto in Boris e nello spettacolo teatrale “4, 5 e 6”. Il video di Segnaletica, scritto e girato dalla band sempre in collaborazione con Giulia Trasacco, è stato presentato in esclusiva su Wired Italia. Un piccolo capolavoro low budget che ha raccolto più di qualche plauso.

https://www.facebook.com/pages/I-QUARTIERI/102245623155603
https://soundcloud.com/i-quartieri
https://www.youtube.com/user/iquartieriTV

ÒRSOMINÒRE
Lavorare Stanca / Fosbury / Audioglobe

unòrsominòre. è Emiliano Merlin; già voce, chitarra e composizione nei Lecrevisse, band veronese che nel 2003 ha pubblicato l'apprezzato "(due.)" per Jestrai Records. Nel 2005 kappa dà vita al suo nuovo progetto unòrsominòre. (si scrive proprio così, con accenti e punto in fondo) raccogliendo l'eredità del suono indie rock psichedelico dei Lecrevisse nel suo album d'esordio, senza titolo, uscito per I Dischi del Minollo nel 2009. Il disco riceve critiche positive sulla stampa di settore (fra cui un posto fra i finalisti del premio "Fuori dal Mucchio") e porta unòrsominòre. su palchi importanti.
Nel 2010 unòrsominòre. pubblica (sempre per Minollo) "Tre canzoni per la Repubblica Italiana", un ep semiacustico con tre interpretazioni scarne ed intense, Povera Patria di Franco Battiato, La Domenica delle Salme di Fabrizio De Andrè, e Quando lo vedi anche di Giorgio Gaber: canti di denuncia e di angoscia ispirati dalla disperante situazione sociale e politica del Paese.
Nel novembre 2011 esce "La vita agra" (Lavorare Stanca / Fosbury / Audioglobe), prodotto da Fabio De Min dei Non voglio che Clara. Il disco, ispirato ai grandi album politici degli anni settanta anche nella veste grafica, è denso di un linguaggio crudo e di immagini vivide; parole dirette, poche metafore, nessuna ricerca di leggerezza, di ironia, di scioglimento della tensione. "La vita agra" ricerca e raggiunge una spietatezza verbale e concettuale senza concessioni, mentre racconta dell'insensatezza delle nostre abitudini, del futuro e del passato rubati a un'intera nazione, della superficialità di una generazione distratta, o dell'impossibilità oggettiva di intervenire per cambiare il corso degli eventi.
Nel 2012 unòrsominòre. gira sui palchi di tutta Italia (Padova, Verona, Belluno, Milano, Parma, Carpi, Rimini, Roma, Benevento, Chieti) presentando "La vita agra" in concerto.
Nel settembre 2012 esce la compilation "Fosbury10" per celebrare i dieci anni di attività della Fosbury Records; unòrsominòre. partecipa con il brano inedito "pezzali", un'invettiva senza mezzi termini contro la pochezza della cosiddetta controcultura e della scena musicale indipendente italiana attuale.
Dopo una pausa di qualche mese (e un trasferimento a Roma) unòrsominòre. torna in concerto nella primavera 2014 con un tour di 15 date in tutta Italia.

http://www.unorsominore.it/
https://www.facebook.com/pages/unòrsominòre/53074077954
https://www.youtube.com/user/orsozapata

FUSOLAB 2.0
Viale della Bella Villa 94 (zona Alessandrino, Roma)
www.fusolab.net - info@fusolab.net - http://www.facebook.com/fusolab - https://twitter.com/fusolab

PARCHEGGIO GRATUITO FINO ALLE 3.00 PRESSO IL PARCHEGGIO MULTIPIANO IPERCOOP

Se vieni in macchina prendi Via Casilina (uscita 18 GRA) e gira su Viale Alessandrino (sia se vieni dal GRA che se vieni dal centro). La terza via sulla destra è Viale della Bella Villa, percorrila per 200 metri seguendo le indicazioni per il centro commerciale al numero 94 troverai il Fusolab.Puoi lasciare la macchina nel parcheggio multipiano dell'Ipercoop GRATUITAMENTE

AUTOBUS
Se vieni in autobus puoi prendere dalla Stazione Termini il 105 o il trenino Laziali-Pantano e scendere alla Fermata Alessandrino o puoi prendere il 312 o il 313 da Largo Preneste. Imbocca poi Viale Alessandrino, la terza via sulla destra è Viale della Bella Villa, percorrila per 200 metri seguendo le indicazioni per il centro commerciale al numero 94 troverai il Fusolab

BICI
Se vieni in bicicletta puoi seguire le stesse indicazioni per la macchina. All'ingresso del Fusolab 2.0 c'è una rete metallica a cui puoi legare la bicicletta. Chi viene in bici al Fusolab salta la fila all'ingresso

Veniteci a trovare
il 24 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: