Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Storie d'Italia - Biacchessi e Gang live at Raphael Beach

Raphael Beach 1966 Lungomare Sergio Piermanni 2, Civitanova Marche MC, Italia
Google+

Daniele Biacchessi e Marino e Sandro Severini dei Gang girano da otto anni sui palchi italiani come antichi cantastorie.
Raccontano le storie italiane che attraversano la Storia: vicende di un passato che non passa mai, ma anche storie di oggi.
I loro spettacoli sono stati replicati centinaia di volte in teatri, auditorium, palazzetti, strade e piazze, chiese consacrate e sconsacrate, perfino mulini.
Insieme, con una regia semplice, ad oggi hanno realizzato cinque spettacoli di teatro canzone: dal fortunato "Il paese della vergogna" 400 repliche, un cd registrato in studio) a "Passione Reporter" (vero manifesto contro ogni guerra), a "Storie dell'altra Italia" con Massimo Priviero (un cd live, decine di repliche), "Orazione civile per la Resistenza", fino all'ultimo, "Giovanni e Nori, una storia di amore e Resistenza" con il pianista jazz Gaetano Liguori. La data del 12 giugno a Civitanova sarà quindi speciale, perché per la prima volta sarà eseguito un copione a sorpresa, fatto di canzoni e di testi presi dai vari spettacoli, ma inseriti in un unico filo conduttore che passa tra memoria, ballate e teatro civile.

Raphael Beach Ristorante sul Mare - Spiaggia - Music Club
Lungomare Sergio Piermanni 2, Civitanova Marche
Info & Prenotazioni 0733.772128

BIO
Daniele Biacchessi, giornalista e scrittore. Caporedattore di Radio24-Il Sole24ore.Premio Cronista 2004 e 2005 per il programma "Giallo e nero". Premio "Raffaele Ciriello" 2009 per il libro "Passione reporter". Premio Unesco 2011 per lo spettacolo "Aquae Mundi" con Gaetano Liguori.
Ha pubblicato decine tra libri, prefazioni e interventi. "La fabbrica dei profumi" (Baldini&Castoldi,1995), "Fausto e Iaio" (Baldini&Castoldi, 1996), "Il caso Sofri" (Editori Riuniti, 1998), "L'ambiente negato" (Editori Riuniti,1999), "10,25 cronaca di una strage" (Gamberetti, 2000), "Il delitto D'Antona" (Mursia, 2001), "Un attimo..vent'anni" (Pendragon, 2001), "Ombre nere" (Mursia, 2002), "Punto Condor. Ustica, il processo" (Pendragon,2002), "L'ultima bicicletta, il delitto Biagi" (Mursia, 2003), "Cile 11 settembre 1973? (Franco Angeli, 2003), "Vie di fuga. Storie di clandestini e latitanti" (Mursia 2004), "Roberto Franceschi: processo di polizia" (Baldini Castoldi Dalai,2004), "Walter Tobagi. Morte di un giornalista." (Baldini Castoldi Dalai, 2005), "Una stella a cinque punte. Le inchieste D'Antona e Biagi" (Baldini Castoldi Dalai, 2007), "Il paese della vergogna" (Chiarelettere, 2007), "Fausto e Iaio, trent'anni dopo", capitolo "I fatti" (Costa&Nolan, 2008), "Passione reporter" (Chiarelettere, 2009),"Attentato imminente", prefazione al libro di Simona Mammano e Antonella Beccaria (Stampa Alternativa, 2009), "Per non dimenticare, il teatro civile di Daniele Biacchessi (Associazione LaLokomotiva, 2010), "Maledetta fabbrica" a cura di Simona Mammano, capitolo sulle morti bianche (Stampa Alternativa, 2010), "Teatro civile, nei luoghi della narrazione e dell'inchiesta" (Edizioni Ambiente collana Verdenero inchieste, 2010),"Orazione civile per la Resistenza" (2012, Promomusic), "Enzo Tortora, dalla luce del successo al buio del labirinto" (2013, Aliberti), "I narratori della memoria" (Vololibero, 2013), "Giovanni e Nori, una storia di amore e di Resistenza" (Laterza, 2014).
Nel 2001 scrive e dirige il docufilm "Il filo della memoria" (montaggio di Gianfranco Vietti), sui familiari delle vittime delle stragi e del terrorismo.
Daniele Biacchessi é autore, regista e interprete di teatro narrativo civile.
"Giovanni e Nori, una storia di amore e Resistenza" (2014) con Gang e Gaetano Liguori.
"1914-1918. La guerra degli ultimi. Diario di un alpino" (2013) con Daniele Biacchessi e Massimo Priviero.
"La storia e la memoria" (2004) , "Fausto e Iaio, la speranza muore a 18 anni" (2005), "La Fabbrica dei profumi. Il racconto di Seveso" (2006), "Storie d'Italia. I diari" (2006), "Punto zero, frammenti di underground americano" (2008), "Piazza Fontana, il giorno dell'innocenza perduta" (2009), Ustica Punto Condor" (2011), con il sassofonista Michele Fusiello.
"Orazione civile per la Resistenza" (2011) in solista. "Orazione civile per la Resistenza - La rossa primavera" (2012) con Marino e Sandro Severini dei Gang e Michele Fusiello. "Roberto Franceschi. Processo di polizia" (2005), "Quel giorno a Cinisi. Storia di Peppino Impastato" (2006),"Aquae Mundi, l'acqua è un bene comune" con il pianista Gaetano Liguori.
"Il paese della vergogna" e "Passione reporter" con Marino e Sandro Severini dei Gang.
"I ventitré giorni della città di Alba" (2007) e "Il sogno e la ragione. Storie del '68?, con Gaetano Liguori e Michele Fusiello.
"Il lavoro rende liberi" (2010) con il cantautore Andrea Sigona e con l bluesman Daniele Tenca e Haggy Vezzano.
"Cento passi contro la mafia" (2010) con Tiziana Di Masi e Gaetano Liguori.
"Storie dell'Altra Italia" (2010) con Gang e Massimo Priviero.
"Il sogno italiano" (2013) con Massimo Priviero, Tiziana Di Masi, Gaetano Liguori, Michele Fusiello.
In forma di solo reading, ha scritto "Luigi Tenco, morte di un cantautore" e "Le crepe della memoria" per le vittime del terremoto dell'Aquila.


Marino e Sandro Severini fondano il loro primo gruppo Ranxerox sul finire degli anni Settanta; cambiano poi nome in Paper's Gang e, definitivamente, in The Gang nel 1983. I Clash sono il loro primo punto di riferimento. Iniziano l'attività discografica cantando in inglese e autoproducendo l'extended play Tribe's union (1984), e l'album Barricada Rumble Beat (1987).Il gruppo firma per la CGD e pubblica Reds (1989), che risente di una fresca passione per il folk (al disco collabora Ambrogio Sparagna, organettista). La svolta verso i testi in italiano si concretizza in una trilogia discografica aperta composta da Le Radici e Le Ali (1991), Storie D'italia (1993), e Una Volta Per Sempre (1995). Il forte impegno politico e sociale dei testi è costante, mentre nella band entra il tastierista e fisarmonicista Andrea Mei e iniziano collaborazioni con Antonello Salis, Mauro Pagani, Daniele Sepe, David Riondino. Fuori Dal Controllo (1997) segna il ritorno a un suono essenziale (basso-chitarra-batteria) e traccia ritratti di personaggi "eretici" della storia italiana come Giordano Bruno, Pier Paolo Pasolini, Maria Goretti. Controverso (2000) chiude il rapporto con la discografia "ufficiale", e nella primavera 2001 i Gang danno vita al progetto live Gang City Ramblers, insieme ai Modena City Ramblers. Nel 2004 esce Nel Tempo e Oltre, Cantando, realizzato insieme alla Macina; nel 2006 viene pubblicato Il Seme E La Speranza, realizzato con il contributo della Regione Marche. Sempre nel 2006 il batterista Paolo Mozzicafreddo, nella band dal 1997, muore a soli 31 anni a causa di una malattia. Nel luglio 2008 esce il doppio dal vivo Dalla Polvere Al Cielo (Latlantide). Con Daniele Biacchessi, nel 2009 viene realizzato Il Paese Della Vergogna (Latlantide), progetto di teatro canzone. Ad aprile 2011 esce il nuovo disco La Rossa Primavera, che ha come filo conduttore i canti della Resistenza. A pochi mesi di distanza esce il live Gang e I Suoi Fratelli (Latlantide), in memoria di Paolo Mozzicafreddo. E nel gennaio 2012 con Daniele Biacchessi e Massimo Priviero, i Gang danno alle stampe Storie dell'altra Italia, progetto live che raccoglie storie della Resistenza, degli anni Settanta e dell'antimafia. Nel maggio 2012 esce Le radici e le ali, 1991-2011 un album live registrato in occasione del ventennale dell'uscita del loro primo album in lingua italiana. Oggi i Gang stanno registrando il loro cd di inediti Sangue e cenere, prodotto da Jono Manson.

Raphael Beach Ristorante sul Mare - Spiaggia - Music Club
Lungomare Sergio Piermanni 2, Civitanova Marche
Info & Prenotazioni 0733.772128

Veniteci a trovare
il 12 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: