Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

So Does Your Mother live @Pigneto Città Aperta al 30 Formiche

30formiche Via Del Mandrione 3, Roma, Italia
Google+

I So Does Your Mother tornano dal vivo per voi Sabato 24 Maggio al 30 Formiche durante la manifestazione di Pigneto Città Aperta per una grande serata!
Come sempre noi ci rimettiamo alle parole del nostro profeta, il sommo Onan, per incitarvi a venire copiosamente fino a sommergerci del vostro amore e del vostro affetto.

Sì, sappiamo tutti che c'è la finale di Champion's ecco perché SUONIAMO BEN DOPO LA FINE DELLA STESSA. Ci avete preso per boccaloni? ;)

Qui di sotto la descrizione di tutta la manifestazione di Pigneto Città Aperta e del programma di Sabato 24. Condividete l'evento, Invitate tutti i vostri amici e venite a divertirvi con noi SOOOOOO DOOOOOOOES YOOOOOUR MOTHEEEEEEEEEEEER!

”00176 - Pigneto Città Aperta”, alla sua quarta edizione, è un evento completamente gratuito promosso dal collettivo indipendente Trauma Studio e organizzato in rete con laboratori, gallerie d’arte, locali, librerie, associazioni, circoli e centri sociali che abitano e animano il Pigneto. E' una festa di quartiere organizzata dal basso, è un festival no-budget e attualmente, nella Capitale, è anche il più ambizioso evento pubblico D.I.Y. (Do It Yourself, cioé "fai da te").

In ogni edizione ci impegnamo a promuovere nuovi modelli di intrattenimento, alternativi e sostenibili, e incoraggiamo forme di aggregazione e socialità più umane tra i cittadini.

Lo status di “Città Aperta” veniva dato in situazioni di pericolo a quelle città che si decideva di cedere al nemico, pur di non farle diventare campi di battaglia. Si evitava così che venissero devastate e distrutte dai combattimenti, cedendole a una forza di occupazione. In questo modo, però, i loro beni venivano comunque saccheggiati e i loro abitanti pesantemente vessati. Atene, Parigi, Bruxelles, Belgrado, Firenze e Roma sono state tutte Città Aperte nel corso della loro storia. In particolare, quel momento tragico nella vita di Roma fu immortalato da Rossellini nell’omonimo film, capolavoro del Neorealismo.

La nostra opinione è che il Pigneto sia stato già ceduto e che i suoi occupanti e sciacalli siano speculatori senza scrupolo e imprenditori senza criterio. Come Trastevere e San Lorenzo prima, ora è il quartiere Pigneto che rischia di perdere la sua identità per diventare uno sterile divertimentificio dove parcheggiarsi e consumare. Per molti la soluzione ai disordini che questa squinternata trasformazione sembra essere la militarizzazione del quartiere o le bislacche ordinanze estive, ma un clima da coprifuoco alimenta soltanto la cultura della paura e del controllo. Il Pigneto non può sembrare un check-point in zona di guerra! E poi certi disordini si potrebbero risolvere in ben altro modo. Con la forza della cultura che dissipa la cultura della forza (e della violenza). Con il decentramento dei locali, per non creare zone decadenti e sovraccariche, circondate da zone disservite e buie. O con l'antiproibizionismo che cancellerebbe lo spaccio.

Per migliorare la qualità delle nostre vite non ci serve più esercito. Ci sarebbe bisogno di un maggiore senso di appartenenza alla comunità, del desiderio di essere determinanti, della capacità di autorganizzarsi e di autotutelarsi e -di sicuro- non guasterebbe un po' di coraggio, per immaginare e per agire collettivamente.

Abbandona la piazza virtuale dei social network e delle TV. per scendere insieme agli altri nelle strade -quelle vere- della tua città!

Vi invitiamo a scoprire e ad apprezzare un Pigneto differente.

A questo link trovi il programma completo:

https://www.facebook.com/notes/trauma-studio/programma-00176-pigneto-citta-aperta-22232425-maggio-2014/1437798896468380

INGRESSO GRATUITO A TUTTI GLI EVENTI (SALVO TESSERE DI CIRCOLI E ASSOCIAZIONI)

Programma completo, dettagli dei contentuti e fuori-programma solo su:
www.traumastudio.noblogs.org
www.facebook.com/traumastudio

00176 PIGNETO CITTA' APERTA
22-23-24-25 Maggio 2014

h22.30 - SPECIAL EVENT
30 FORMICHE: “I # Pigneto!” Mostre, mostri e mastri. Due palchi per brindare tutta la notte con il TRAUMA STUDIO alla quarta edizione di Pigneto Città Aperta 2014, tra musica, esposizioni, dancefloors e sorprese.

STAGE 1
- Mr.Janga (DJset - electro-swing)
- Le Cardamomò (concert - balkan/french folk)
- So Does Your Mother (concert - funk/progressive)
+ guest DJs & friends
STAGE 2
- Light Suicide Dimention (idm/industrial/ambient)
- Emmanuele Gattuso (experimental/ambient/lo-fi noise)

Veniteci a trovare
il 24 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: