Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Il Carro di Tinaccio... e di tutta la Compagnia - Spettacolo teatrale

Corte Mercato Vecchio Verona VR, Italia
Google+

A grande richiesta, in occasione dell'evento Verona Rinascimentale, torna lo spettacolo teatrale dei Mentulones et Beones: "Il Carro di Tinaccio... e di tutta la Compagnia"!

Qualcuno, irrompendo scarmigliato e allarmato, allontana la moltitudine tranquilla delle genti medioevali.
Sulla piazza tafferugli, grida, improperi. E poi suoni di battaglia.

Il buio è illuminato da scintille di lame poiché correndo, col ferro sguainato, compaiono coppie di duellanti che si sfidano all'ultimo sangue. La gente scappa atterrita.

Solo un bambino, affascinato dal gioco delle armi, rimane imperterrito e immobile a godersi lo spettacolo. Ha un bel da fare il mercante suo padre a convincerlo ad allontanarsi e a seguire lo zio che è già scappato: il bambino vuole bearsi fino all'ultimo del duello e godere della catasta di corpi umani inermi che giacciono sanguinolenti sulla piazza.

Ma che succede?

Quelli che sembravano morti si ricompongono, si alzano, si stringono la mano e si congratulano per la bella esecuzione? Fanno anche l'inchino? Ma allora il duello era finto?! Chi sono questi duellanti che hanno generato il fuggi fuggi generale?

Sono attori che affidano al duello l'incipit del loro spettacolo. Il Capocomico Tinaccio ha inventato questo escamotage per aprirsi in modo teatrale un varco tra la folla e permettere l'entrata in scena di un palcoscenico viaggiante su ruote: il carro di Tinaccio appunto, su cui si esibisce la Compagnia.

Purtroppo questa trovata del duello non sortisce l'effetto di incuriosire e di fare pubblico, anzi, i duellanti sono così abili e i colpi così realistici che il pubblico scappa e la compagnia di comici da un po' di tempo non ha nessuno per cui esibirsi. I teatranti sono alla fame perciò, quando scoprono che il mercante ha una borsa piena d'oro, mettono in atto tutte le possibili strategie per appropriarsi del danaro: la prima attrice seduce il gonzo introducendolo ai rudimenti dell'arte della recitazione mentre gli altri guitti raccontano al bambino incuriosito la sostanza della loro arte con esempi tratti dagli scenari del loro repertorio.

“Il Carro di Tinaccio…” è una allegra commedia, pretesto per una divertita ed esaustiva dissertazione sul teatro medievale e rinascimentale ed il mondo dei comici erranti.

E' un’operina corale in cui quattordici attori si danno un gran da fare a recitare canovacci che hanno come sfondo le più bizzarre situazioni e a trasformare magicamente il Carro nelle scenografie che a queste necessitano. Il vero protagonista della piece è proprio lui: il Carro con i suoi siparietti, le sue carrucole, le sue pulegge, le botole, le torri che si alzano e si abbassano e tutte le sue sorprese che compaiono e scompaiono e lo rendono magico e indimenticabile qualora, fortuitamente, abbiate ad incontrarlo.

Veniteci a trovare
il 24 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: