Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

PROIEZIONE DEL FILM "LA RETE DI SANTINI" DI GEORG BRINTRUP

Polo Museale "Santo Spirito" via Santo Spirito, Lanciano CH, Italia
Google+

L'evento, a cura dell'Associazione Culturale "La Pecora Nera", è inserito nel calendario della II^ SETTIMANA DELLA CULTURA FRENTANA.

Interverranno il regista Georg Brintrup, Mario Di Desidero, sceneggiatore e co-autore, e alcuni interpreti.

Seguirà conversazione con Rolando D'Alonzo.

Presenterà Marianna Di Desidero.


LA RETE DI SANTINI storia di una collezione di musica
film di Georg Brintrup


Oggi, probabilmente, sarebbe visto come un fricchettone, ma duecento anni fa l'abate romano Fortunato Santini (1778-1861) era considerato un personaggio invasato dalla musica. Fin dall’età di venti anni si impossessò di lui una passione particolarissima, una aspirazione irresistibile che poi divenne lo scopo della sua vita: collezionare musiche e cioè autografie o copie in manoscritto o stampate di musica antica, per sottrarle così all'oblio. Questo ambizioso progetto poté realizzarsi soprattutto a Roma, dove si trovavano centinaia di importanti biblioteche sia private che ecclesiastiche, ma anche grazie all'aiuto di conoscenze e contatti dell’abate in Italia e all’estero. Il suo motto, infatti, era: regalare, commerciare, scambiare.
In soli cinquanta anni, la collezione, con i suoi 20.000 titoli in 4.500 manoscritti e 1.200 stampe, era divenuta la biblioteca musicale privata più completa al mondo. Molte opere della storia della musica europea, che sarebbero altrimenti andate perdute, ci sono pervenute solo grazie alla passione di Santini.

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: