Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

SALVIAMO LA VITA

Canegrate Canegrate MI, Italia
Google+

COSA FARE? E COME COMPORTARSI IN CASO DI ARRESTO CARDIACO?

In Italia circa ogni 10 minuti una persona muore per morte cardiaca improvvisa. La morte inattesa è un evento drammatico che in molti casi si può e si deve prevenire (es. limitando i fattori di rischio cardiovascolari) ma che si può e si deve anche combattere, impedendo che un arresto cardio-respiratorio improvviso perduri così a lungo da causare la morte del cervello e quindi dell'individuo. L'obiettivo di una sopravvivenza senza danni neurologici post-anossici è realizzabile se si attiva tempestivamente una sequenza di interventi critici cui partecipano, coordinandosi, cittadini, operatori sanitari e specialisti dell'emergenza, per formare la cosiddetta “catena della sopravvivenza”.
Vista quindi la dimensione del problema e l'importanza di un tempestivo intervento anche da parte di soccorritori laici (ovvero comuni cittadini) per far fronte all'evento drammatico della morte cardiaca improvvisa, Nuova Canegrate, in collaborazione con l'Associazione Amici del Cuore Altomilanese, ha deciso di organizzare per Venerdì 16 Maggio h.21.00 presso l'Aula Consiliare del Comune di Canegrate l'incontro pubblico, “Salviamo la vita”, di sensibilizzazione alla cultura dell'emergenza ed in particolare alla lotta contro l'arresto cardiaco.
Alla prima parte della serata in cui verrà esposta l'importanza della “catena della sopravvivenza” ed illustrate le tecniche di rianimazione cardiopolmonare (massaggio cardiaco e respirazione bocca-bocca) e di defibrillazione precoce, seguirà una seconda parte durante la quale i cittadini presenti potranno esercitarsi su manichino a praticare le compressioni toraciche. Ospite di eccezione della serata sarà il Professor Maurizio Chiaranda.
Maurizio Chiaranda è Professore Ordinario di Anestesiologia e Rianimazione presso l'Università degli Studi dell'Insubria, Direttore dell'Unità Operativa “A” di Anestesia e Rianimazione dell'Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese e autore di numerosi testi tra cui “Urgenze ed Emergenze. Istituzioni”.

Veniteci a trovare
il 16 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: