Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

THE BEATooLS - Gilgamesh Live Music

Magazzino di Gilgamesh Piazza Moncenisio 13/b, Torino, Italia
Google+

Ingresso Libero
Tributo Beatles

www.ilmagazzinodigilgamesh.it/Maggio/Sabato_17.html

Nicolò Protto: Keyboards
Federico Leidi: Bass
Andrea Balossino: Rythm Guitar
Giorgio Casanova: Drums, Percussions

L’idea di un repertorio Beatles frullava da tempo nei pensieri di Andrea Balossino e Nicolò Protto, già colleghi nello stesso gruppo da diversi anni.
Per Balo si trattava di una devozione forgiata nell’infanzia da una famiglia fervidamente invasata dei FabFour dai tempi, qualcuno sostiene, della fondazione di Liverpool.
Per Protto fu un amore lisergico e febbrile, consumato al liceo, mai curato, un po’ trascurato, da cui non guarì più.
L’occasione si presentò quando nel luglio 2013, al Sgt. Protter e a Balo Shears venne domandato con scarsissimo preavviso di suonare ad una manifestazione culturale (la sagra del raviolo ) nel tortonese. La loro scelta cadde sul bassista Federico “Il Secco” Leidi, arcinoto per la sua somiglianza col proprio strumento e per l’indiscussa capacità oscillatoria che sul palco lo rende più simile ad una pendola.
“Cosa suoniamo?” si chiesero i tre, all’unica prova a loro disposizione, “Be’, i Beatles, ovvio!” , inconsapevoli così facendo di divenire la cellula virale che avrebbe incubato i Beatools nel contagio a venire.
La formazione prevedeva: Balo alla batteria e voce, il Secco al basso o alla chitarra e voce, Protto alle tastiere e voce, e un nugolo di zanzare assassine al ronzio di fondo.
Fu amore. Per le zanzare soprattutto.
Si decise di optare per una formazione acustica che prevedesse il riciclo di Balo alla chitarra, e con questa i Beatools militarono fino a febbraio 2014, quando i tre sentirono la necessità di un loro Ringo personale, Giorgio “Ringo” Casanova, amico e collega di una vita, un tempo tenacemente ostile ai Beatles ma anche lui capitolato infine alla beatle-mania.
I quattro non si propongono come un tributo in senso classico: nessun capello a scodella, basso a viola, audaci mancinismi o stivaletti neri sul palco. La seconda chitarra è una tastiera, la batteria è rock e il basso accordato.
Quello che conta è la musica, intramontabile e irraggiungibile, che i Beatles donarono al mondo 50 anni fa, e che i loro cugini di Tortona omaggiano ed emulano costantemente, aspirando alla missione di convertire ai Beatles chi, scettico, non ha ancora imparato a rimaner stregato dalla loro geniale attualità.

--------------------------------------
Tel. 3409883436
Piazza Moncenisio 13/b - Torino
www.ilmagazzinodigilgamesh.it

Veniteci a trovare
dal 17 al 18 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: