Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

TRA LA PERDUTA GENTE

Amici Della Musica Foligno Palazzo Candiotti - Largo Frezzi, 4, Foligno PG, Italia
Google+

Pamela Villoresi voce recitante

Sergio Patria violoncello

Elena Ballario pianoforte

brani da La Divina Commedia di Dante Gebel


in collaborazione con Associazione Orfini Numeister

Nel percorso dantesco Tra la perduta gente, Pamela Villoresi gioca con i personaggi, con i versi, con il loro parlare, con le loro emozioni e con le sensazioni suscitate, creando incanto e anche divertimento. Così, sostenuta dalle musiche scelte elaborate ed eseguite da Sergio Patria ed Elena Ballario, crea una perfetta simbiosi tra due massime espressioni artistiche stabilendo tra loro una relazione immediata, un rapporto indefinito ma reale, una comunicazione inspiegabile ma certa. Il concerto celebra i 20 anni dell'Associazione Orfini Numeister che promuove, in particolare attraverso l'attività editoriale, la conoscenza e la valorizzazione del grande patrimonio storico artistico e ambientale dell'Umbria con attento riferimento all'area folignate. L'Associazione deve il nome ai due stampatori della prima edizione de La Divina Commedia, avvenuta a Foligno l'11 aprile 1472.

Franz Liszt La lugubre gondola
Dante Inferno Canto I
Franz Liszt La lugubre gondola
Dante Inferno Canto XVIII
Franz Liszt La lugubre gondola
Dante Inferno Canto XXVI
Léon Boëllmann Andante dalla Sonata op. 40
Dante Inferno Canto V
Ennio Morricone Playing Love
Fryderyc Chopin Largo dalla Sonata op. 65
Elena Ballario Memory
Dante Purgatorio Canto I - Canto VII
Dante Purgatorio Canto VIII
Johann Sebastian Bach Preludio dalla Suite n. 1
Dante Paradiso Canto XXXIII
Elena Ballario Preghiera

Venerdì 16 maggio, alle 10.30, presso la Sala Video dell'Auditorium San Domenico di Foligno si terrà il percorso di ascolto consapevole della musica d'arte A teatro con i classici. Le voci di Dante, a cura della professoressa Fabiana Cruciani, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di Foligno. L'ingresso è libero.


Pamela Villoresi è nata a Prato nel 1957 da padre toscano e madre tedesca. Recita in 5 lingue: italiano, inglese, tedesco, francese e spagnolo. Inizia il teatro studio al Metastasio di Prato a soli 13 anni, a 14 debutta come protagonista ne Il re nudo di Schwarz diretta da Paolo Magelli, a 15 si iscrive al collocamento e inizia la sua carriera. A 17 anni gira Marco Visconti (regia di Anton Giulio Majano) che la rende famosa al grande pubblico; a 18 approda al Piccolo Teatro di Milano da Giorgio Strehler (suo padre teatrale) e partecipa con Jack Lang alla fondazione dell’Unione dei Teatri d’Europa. Ha recitato in più di 60 spettacoli di cui 5 con Strehler, e poi con Nino Manfredi, Vittorio Gassman, Mario Missiroli, Giancarlo Cobelli e Maurizio Panici, al fianco dei più grandi attori italiani. Si è specializzata nell’interpretazione della poesia (ha in repertorio 23 recital) ed è stata voce recitante in 5 melologhi. Ha commissionato molti nuovi testi drammaturgici, tutti messi poi in scena e alcuni pubblicati in italiano e inglese. Ha diretto lei stessa 28 spettacoli.
Ha lavorato in 36 film, con grandi maestri come Jancso, Bellocchio, Fratelli Taviani, Ferrara, Placido e Sorrentino (La grande bellezza, Premio Oscar 2014). Ha girato otto sceneggiati televisivi con Majano, Ferrero e Nocita. Ha condotto la trasmissione Milleunadonna.
È stata docente di recitazione e poesia a Prato, Reggio Calabria, Lugano, Guastalla e Orbetello. È stata direttore artistico dei Festival “Ville Tuscolane”, “Festival dei Mondi”, “Arie di Mare”, “Divinamente Roma” e “Divinamente New York”.
È stata nel consiglio d’Amministrazione dell’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, del Met Teatro Stabile della Toscana e del Teatro Argentina Stabile di Roma.
Ha ideato e realizzato, a Prato per l’Ateneo di Firenze, il primo corso universitario PROGEAS per i mestieri organizzativi e promozionali dello Spettacolo.
Ha vinto numerosi premi tra cui due Maschere d’Oro, due Grolle D'oro, due premi Ubu - uno alla carriera e uno per la Pace insieme a Rugova e al Patriarca di Gerusalemme - e la Medaglia d’Oro del Vaticano tra i cento artisti del mondo che favoriscono il dialogo con la Spiritualità.

Il duo violoncello e pianoforte formato da Sergio Patria ed Elena Ballario celebra nel 2014 ventisette anni di attività continuativa che lo ha portato ad esibirsi sui palcoscenici delle principali stagioni concertistiche italiane ed europee oltre che con repertori classici anche interprete di composizioni inedite originali o di trascrizioni scritte appositamente da Elena Ballario ed eseguite in esclusiva dal duo, sodalizio oltre che per la musica anche nella vita.

Ingressi: intero € 15,00; ridotto € 10,00; soci € 7,00

Prevendita: 17 maggio dalle 10.30 alle 12.30 presso la sede (Largo F. Frezzi, 4 - Palazzo Candiotti) e il giorno del concerto presso il botteghino dell’Auditorium San Domenico dalle 15.00

La sede dell’Associazione (Largo Frezzi, 4) è aperta - anche per i tesseramenti - il martedì e il giovedì dalle 10.30 alle 12.30. Tel./fax 0742 342183

Veniteci a trovare
il 18 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: