Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Ferdinando Pappalardo presenta "Genericità" alla Feltrinelli di Bari

La Feltrinelli Via Melo da Bari, 119, Bari, Italia
Google+

Il concetto di genere è, da oltre duemila anni, un termine di riferimento obbligato delle concezioni dell’arte e della letteratura prodotte dalla cultura europea.

Il 20 maggio alle ore 18:30, Ferdinando Pappalardo, docente di Teoria e storia dei generi letterari e Letteratura italiana all'Università degli Studi di Bari, ripercorrerà alla Feltrinelli di Bari i capitoli più rilevanti gli sviluppi della riflessione sull’argomento a partire dal suo ultimo libro, "Genericità. Il discorso sui generi letterari nella cultura europea" (Progedit).

Interverranno Raffaele Ruggiero (Università degli Studi di Bari) e Giacomo Annibaldis (scrittore e saggista).

Scheda completa: www.progedit.com/libro-419.html

Il libro

Il concetto di genere è, da oltre duemila anni, un termine di riferimento obbligato delle concezioni dell’arte e della letteratura prodotte dalla cultura europea.
Questo libro non vuole proporne una nuova, astratta, definizione, e neppure disegnare un atlante della morfologia storica dei generi letterari, corredato dalla illustrazione dei caratteri distintivi assunti da ciascuno di essi nel corso dei secoli. Esso intende ripercorrere il discorso sui generi (della “genericità”, appunto) privilegiandone i capitoli più rilevanti, senza alcuna pretesa di completezza (pretesa peraltro irragionevole, se soltanto si considera l’ampiezza dell’arco temporale preso in esame: da Platone ai giorni nostri) e in una prospettiva insieme sincronica e diacronica, capace cioè di riassumere gli sviluppi della riflessione sull’argomento, e di far risaltare l’interazione fra essa e le trasformazioni del sistema culturale.
Inoltre, la ricostruzione condotta in queste pagine ha il duplice scopo di mostrare come l’esistenza dei generi trovi la sua giustificazione, in ultima istanza, nel dibattito teorico di cui sono stati – e restano – oggetto, e di chiarire entro quali limiti e a quali condizioni la nozione di genere possa oggi proficuamente essere impiegata non soltanto nell’ambito della storiografia letteraria, ma anche nell’analisi testuale.

L'autore

Ferdinando Pappalardo insegna Teoria e storia dei generi letterari e Letteratura italiana presso l’Università degli studi di Bari Aldo Moro. Il suoi interessi di ricerca hanno riguardato principalmente la poesia italiana del Due e del Novecento, il romanzo contemporaneo, i generi della letteratura di massa, la storia del sistema formativo nel Mezzogiorno postunitario.

Veniteci a trovare
il 20 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: