Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

SOLE - TEATRO ELISEO

Teatro Eliseo Via Nazionale 183, Roma, Italia
Google+

Evento Extra della stagione del Teatro Eliseo "Sole" di Valentina Capone.

Valentina Capone, ultima compagna del compianto Leo de Berardinis, uno dei talenti più impetuosi,creativi, e profondi del " teatro di ricerca" di fine 900, porta in scena il monologo Sole, tratto liberamente dalle "Troiane" di Euripide.
Valentina eredita il patrimonio artistico di De Berardinis, facendoci rivivere le emozioni del "Teatro di Leo".
Sul Palco una sola donna, che attraverso essenziali cambi d' abito, maschere e becchi, rende in scena la presenza di più donne, varie e variate, lasciate sole in attesa di uomini guerrieri. C'è Etora, riferimento narrativo e metafora di vita, che aspetta invano che Ettore torni, proprio come Valentina aspettava che Leo si svegliasse dal coma..
Uno spettacolo straordinario, Vincitore del Premio Eti 2009, sviluppato sulla ricerca e storia di Leo de Berardinis, essendo Valentina Capone, sua ultima compagna e colei che, in quanto prima attrice della Compagnia del Teatro Leo, e' colei che ne ha raccolto di fatto e portato avanti l' eridità.
L'evento avrà luogo presso il Teatro Eliseo Lunedì 26 maggio alle ore 20.45

Posti limitati
Posto Unico 10 €
Biglietti già in vendita presso il botteghino del Teatro Eliseo.

RASSEGNA STAMPA


Vogue - Giugno 2009

Solitudine e disperazione vengono gridate in “Sole” dell’intensa Valentina Capone, che, rifacendosi al suo vissuto, a “Le troiane” di Euripide, alla cupa drammaturgia di Sarah Kane, mette in scena gli incubi dell’oggi in un mosaico tutto femminile.


Franco Cordelli - Il Corriere della sera
da “La passione delle Troiane”

…La Capone è bravissima, polimorfa, abile nel passare da un personaggio all’altro…


Rodolfo di Giammarco - La Repubblica
“Una parrucca bionda per morire d’amore” 18 Aprile 2004

Ritenuto un poema estremo che riproduce febbrilmente le soglie di un distacco (autobiografico) dal mondo, un notevole spettacolo, un lavoro che per canoni recitativi, disegni dal vivo e rapporto spazio-luci si addentra come una tac nei bagliori di una pietà disturbata della mente, e che per il versatile linguaggio di performer di cui è capace Valentina Capone, si traduce in una vera passione profana del corpo...

“…Alla Capone il merito di rimandare al pubblico il testo senza mai appiattirlo, ma mostrandone i molti contrasti…”


Rodolfo di Giammarco - Repubblica Roma
“Il fuoco di Valentina Capone” 09 marzo 2005

C'è un'infinita luminosità, un glamour disincantato, un'invocazione corporea delicatissima e una febbre amorosa attraversata da bruciori inauditi, nell'approccio di Valentina Capone al testo-guida ad arricchire una gamma di versioni esaltanti di questo testo assurto a canone per tante (diverse) attrici...
Valentina Capone armonizza, rende spazioso il suo decalogo dell'indecenza (della vita, dell'affetto, delle terapie, del dolore). Il rapporto tra un'attrice e un'artista visiva sembra richiamare il sodalizio (mancato) tra la Kane protagonista e un'altra figura spesso allusa, lontana. E agli svenimenti ratificati da Albinati c' è da aggiungere questo venir via, che stringe l' anima.


Rossella Diana – Roma
da – Sole, una tragedia visionaria al Nuovo 29 Gennaio 2009

Valentina Capone ha portato in scena presso il teatro Nuovo lo spettacolo “Sole”, uno straordinario monologo di cui è anche regista...
Toccante il pezzo della “dichiarazione d’amore”. Sole è uno spettacolo dal notevole impatto emotivo, così come l’ha dimostrato l’applauso fragoroso del pubblico in sala. Tutto lo spettacolo ha carattere visionario e Valentina Capone è straordinaria.


Titti Danese - Elle
Luglio 2003 “Le Maschere di Valentina”

”Bella, forte, carismatica, al debutto come regista, Valentina Capone, giovane attrice- autrice, assembla in Sole una scrittura appassionata e tragica.. E ci infila dentro un suo straordinario monologo…


LIFEGATE - Critica e informazione teatrale
Settimana dal 27/01/2003 al 03/02/2003

…”Sole, di una strepitosa Valentina Capone…un percorso segreto che lavora sottopelle generando un potente impatto emotivo nello spettatore”…


Italo Interesse – Il Quotidiano
“Cinque sfide personali per aprire una breccia” 22 Gennaio 2003

…”Sole si incentra sulla figura di Etora, monologante madre di tutte le donne in attesa del ritorno del proprio uomo dalla guerra. Una figura accorata ed autentica, (divertente anche nei passi demenzali) che trova nella brava Valentina Capone l’espressione di un altissimo senso della femminilità”…


Emanuele Mandelli - La Cronaca ed. Crema
“Le donne sole di Valentina alla fine di Apritiscena” 4 Ottobre 2004

Valentina Capone ha chiuso sabato sera presso il San Domenico la sesta edizione di Apritiscena con uno spettacolo, Sole, breve, intenso e perfetto.
... All’improvviso la Capone esce dai personaggi storici e, sola, illuminata appena da un faro, parte con un monologo rivolto a un uomo che non c’è, da pelle d’oca.
... E poi il finale, quando quest’attrice così multiforme e sensuale, riunisce in sé le donne di Euripide in uno sguardo quasi allucinato che sconvolge.


Monica Menna - Teatro online 28 Settembre 2009
Teatro Quirino: Etora, l’amore senza punteggiatura
“Sole” - liberamente tratto da “Le Troiane” ed “Ecuba” di Euripide è uno degli spettacoli clou della rassegna di teatro sperimentale “Revolution Mad” al Quirino, con cui si rende omaggio al grande Leo de Berardinis, ad un anno dalla scomparsa. Valentina Capone non dà certezze… C’è il sogno da un lato e l’incubo dall’altro… strappa sorrisi e lacrime… (…) una suggestiva performance visionaria, introspettiva, sensoriale con luci e musiche (che non sono complemento ma componente essenziale) che aiutano a tratteggiare. Sole è spettacolo di solitudini, non di eroi. Straordinaria l’intensità dell’attrice.

Veniteci a trovare
il 26 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: