Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

MOSTRA FOTOGRAFICA INTERATTIVA "Attraverso i dodici sensi di Steiner"

La Fenice Mirandola Via Pico 5 Galleria del Popolo, Mirandola MO, Italia
Google+

Sensazioni Fotografiche a cura dell'associazione culturale "il Monocolo". Dal 17 Maggio al 29 Giugno.

"ATTRAVERSO I 12 SENSI DI STEINER"
SENSAZIONI FOTOGRAFICHE
-I dodici sensi umani-
Questo è uno degli argomenti più complessi dell’antropologia di Rudolf Steiner in quanto trovò insufficiente il modo generale di suddividere e rappresentare i sensi. Nella fisiologia moderna gli organi di senso vengono rappresentati come indipendenti tra loro cosa che non dà luogo ad un'immagine in sè compiuta, mentre Steiner nel 1910 presentò una Dottrina dei suoi dodici sensi, in quanto la concezione “dei cinque sensi” non prende in considerazione tutto l’essere umano né tanto meno il modo in cui esso entra in rapporto con la realtà esterna o con la propria interiorità.
L’uomo entra in relazione con se stesso, con gli altri e con il mondo circostante in mille modi e appunto una tale complessità di rapporti deve poter essere descritta in modo completo.
I Sensi Inferiori o Sensi della
Corporeità (Sensi della Volontà):
Senso della vita
Senso del movimento
Senso dell'equilibrio
Senso del tatto (o cute)
Essi si sviluppano nel bambino dall’età dell’allattamento fino alla seconda
dentizione e di conseguenza
richiedono una particolare attenzione da parte dell’educatore proprio
durante questo periodo.
I Sensi Mediani o Sensi del Mondo Esterno (Sensi del Sentimento):
Senso del calore
Senso del gusto
Senso dell'odorato
Senso della vista
Essi sono direttamente collegati al
sentire e per questo si sviluppano nel
bambino soprattutto durante il
secondo settennio, ossia dai sette anni alla pubertà e possono venire coltivati
tramite attività artistiche, quali per esempio l’acquerello e la pittura.
I Sensi Superiori o Sensi della
Conoscenza:
Senso dell'udito
Senso della parola o linguaggio
Senso del pensiero o dei concetti
Senso dell'Io
La chiave per l’educazione dei sensi
superiori è quella dell’esempio.
Le persone nel loro ambiente, il modo in cui esse manifestano la loro parte veramente umana e umanitaria, il loro
atteggiamento, il suono della loro voce, il loro parlare, pensare e agire, formano nel bambino l’organismo dei sensi superiori.
_________________
Rudolf J. L. Steiner
1861 - 1925
Filosofo, esoterista, pedagogista, artista e riformista sociale austriaco, è il fondatore dell'antroposofia,
di una particolare corrente pedagogica , di medicina antroposofica, oltre che l'ispiratore dell'agricoltura biodinamica, di uno stile architettonico e di uno pittorico. Ha posto anche le basi dell'euritmia e dell'arte della parola. Si è occupato inoltre di filosofia, sociologia, antropologia e musicologia.
___________________________
Il Monocolo è un'associazione culturale costituitasi a Mirandola nel Marzo 2012 da un'idea di Giancarlo Polacchini, fotografo professionista di Mirandola, ha come obiettivo far conoscere e capire il linguaggio fotografico in tutti i suoi aspetti.
Dopo la mostra “Agorà” del 2013 quest’anno l’Associazione si è proposta di creare un’esposizione che esulasse dal classico concetto di “mostra fotografica”.
Il tema dei Sensi di Steiner ha permesso ai fotografi del gruppo di esprimere attraverso gli scatti esposti le personali sensazioni scaturite dalla condivisione del tema.
L’obiettivo finale è quello di non guidare e condizionare lo spettatore con una spiegazione dettagliata della fotografia ma lasciargli la libera interpretazione di essa.
___________________________
Abbiamo il piacere di comunicarvi che sarà presente all'inaugurazione della mostra la fotografa Annalisa Mazzoli che porterà testimonianza della propria attività professionale attraverso la visione di alcuni dei propri lavori più interessanti e significativi.

Annalisa Mazzoli
Nata a Mirandola (MO) nel 1974.

Iniziò a fotografare a 16 anni, dopo che ricevette una macchina fotografica in regalo.
Studiò moda all'Istituto superiore, progettazione grafica e fotografia all'ISIA di Urbino.
Partecipa successivamente a Fabrica, centro di ricerca Benetton sulla comunicazione, diretto da Oliviero Toscani, con una borsa di studio di un anno nel dipartimento di fotografia. A Fabrica realizza vari progetti di fotografia e video, incontra vari fotografi e graphic-designers: Martin Parr, Paul Graham, Paul Rand, Stefan Sagmeister, James Victoire, KasselsKramer.
Al TPW partecipa e studia ai workshop di fotografi tra cui: Gary Knight, David Allan Harvey, Ferdinando Scianna, Machiel Botman, Alex Majoli, Andrea Pistolesi, Giorgia Fiorio, Andreas Bitesnich.
Dal 2003 ad oggi Lavora come fotografa free-lance per riviste e agenzie pubblicitarie.
Nel 2011 studia e lavora come assistente ai docenti all'ICP di NY e sviluppando progetti personali.
Da inizio 2013 Collabora e partecipa alle attività Afip international, come vicepresidente di Giovanni Gastel, fino a Marzo 2014, ora fa parte del direttivo seguendo e collaborando ad alcune attività.
Si occupa principalmente di fotografia di moda e ritratto.
Insegna ad Afol fotografia e comunicazione di moda.

Veniteci a trovare
il 17 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: