Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

MILESTONES THE GOLDEN AGE (1969 – 1971) - La Forza delle Parole 2014 "Sulle Cattive Strade"

Teatro Ferroviario corso Vico, 14, Sassari SS, Italia
Google+

Prosegue Mercoledì 21 Maggio alle ore 21.00 al

teatro il ferroviario di Sassari la rassegna “La

Forza delle Parole” organizzata dall’associazione

culturale materia grigia.

Il terzo appuntamento della rassegna è dedicato

ai mitici Rolling Stones con il progetto

Milestones “Rolling Stones: the golden age

(1969-1971)” introdotto dal giornalista Giacomo

Serreli.

MileStones (Pietre Miliari) è un progetto che si

propone di rievocare alcune tappe fondamentali

della carriera musicale dei Rolling Stones, che

nel 2013 hanno festeggiato i 50 anni di attività e

la prossima estate torneranno in Europa (il 22

giugno a Roma, Circo Massimo).

Il primo passo è dedicato a ripercorrere il

“periodo d'oro” (the Golden Age) della band,

che va 1969 al 1971, anni di svolta del gruppo,

caratterizzati da alcuni eventi che ne

determinarono il percorso successivo: dopo la

morte, il 3 luglio 1969, di Brian Jones, due giorni

dopo, il 5 luglio, gli Stones tengono l'epico concerto ad Hyde Park, con un pubblico di 500.000

persone, che vede l’esordio di Mick Taylor, giovane virtuoso chitarrista blues proveniente dai

Bluesbreaker di John Mayall; a novembre 1969 viene pubblicato il fondamentale disco Let it Bleed

(in cui qualcuno ha voluto vedere un antagonismo con il Let it Be dei Beatles) e, sempre a

novembre, si tiene il tour negli USA, che sancisce la dimensione planetaria del gruppo. Nel 1970

segue il Tour Europeo e l'uscita del live Get Yer Ya Ya's Out e nel 1971 vede la luce uno dei dischi

più riusciti degli Stones, Sticky Fingers, celebre per la provocatoria copertina di Andy Wahrol e per

alcuni evergreen come Brown Sugar e Wild Horses. Da questo momento, i Rolling Stones

consolidano il loro ruolo come la più solida e longeva macchina da rock and roll della storia

La scaletta live del progetto, non a caso, attinge dalle tappe sopra richiamate, riproponendo,

in versioni strettamente aderenti agli originali, classici come Satisfaction, Honky Tonk Women,

Jumping Jack Flash, Midnight Rambler e molti altri. La band è composta da musicisti provenienti

dalle formazioni blues “storiche” dell’Isola (Blues By Five, Blue Velvet, Hoochie Coochie Band,

ecc.): Riccardo Frau alla chitarra solista, Mauro Aresu alla voce e armonica, Francesco Santu al

basso, Luciano Uzzanu alla chitarra ritmica e Bastianino Ricciu alla batteria

Veniteci a trovare
il 21 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: