Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

GIORGIA WÜRTH presenta L'ACCAREZZATRICE

JADO' lunch & wine Via Colonnello Aprosio, 282, Vallecrosia IM, Italia
Google+

la LIBRERIA PELLEGRINO e JADO' LUNCH & WINE

Vi invitano alla presentazione de "L'ACCAREZZATRICE", l'ultimo romanzo di GIORGIA WÜRTH (http://www.giorgiawurth.com/)

SABATO 24 MAGGIO alle ore 17,30
presso JADO' LUNCH & WINE

Sarà presente l'autrice

l'INGRESSO è LIBERO non mancate!!!


Giorgia Wurth nuovo libro: L’accarezzatrice, il tabù della sessualità nei disabili

Dopo il successo di Tutta da rifare, dal 1 aprile Giorgia Würth torna in libreria con il suo secondo romanzo, “L’accarezzatrice” (Mondadori, 16 euro, pag.250). Un romanzo coraggioso, che affronta un tema quanto mai attuale: il tabù legato al rapporto tra sesso e malattia, tematica recentemente affrontata dalla serie tv The Undateables, in onda su Real Time dal 23 marzo e da oggi al cinema, con il film The Special need di Carlo Zoratti, in sala per due date uniche, l’1 e il 2 aprile.

Gioia è una ragazza come tante, trent’anni e molti progetti nel cuore: ancora non sa che la vita le riserva una missione straordinaria, e che il suo destino è racchiuso nel suo stesso nome. Gioia ha appena perso il lavoro da infermiera in ospedale, il fidanzato l’ha lasciata, è preoccupata per suo padre malato. I giorni passano, l’ansia cresce, nulla si muove: non c’è lavoro, gli orizzonti sembrano chiusi. Finché una mattina Gioia risponde a un annuncio nel quale si richiede “un’infermiera con spiccata sensibilità” a Bellinzona. È così che conosce Rosaria, una donna malata di sclerosi multipla, che cerca per il suo amatissimo marito, anch’egli gravemente invalido, un’assistente sessuale… Comincia per Gioia – dopo l’iniziale turbamento – la scoperta di un mondo, quello dei disabili, dei loro bisogni, dell’apartheid in cui spesso la società li confina. La scoperta di un universo vibrante di speranza e di coraggio.

Un lungo lavoro che ha appassionato Giorgia per 5 anni che, attraverso testimonianze dirette e ricerche, racconta la storia di una ex infermiera che diventa un’assistente sessuale per portatori di handicap.

Una storia forte, che qui da noi rischia di far discutere, ma in Olanda, Germania, Belgio, Svizzera e Paesi Scandinavi la figura degli “assistenti sessuali” – dotati di una formazione medica e psicologica – è prevista dalla legge, poichè il sesso è un diritto di tutti e la sessualità una sfera inalienabile e naturale. Certo non si riscontra la stessa apertura se pensiamo a paesi come l’Italia, dove un diffuso moralismo finisce per lasciare sulle spalle delle famiglie la gestione di queste esperienze, fondamentali per dare dignità alla vita.

Nessuno si scandalizza se qualcuno legge per i ciechi. Perché allora indignarsi se qualcuno si occupa di far sperimentare la tenerezza a una donna o un uomo intrappolati nel proprio stesso corpo? Questo romanzo racconta di come Gioia decida di diventare un’accarezzatrice, di come un incontro speciale faccia cadere tutti i suoi pregiudizi e di come, da quel giorno, la sua vita e quella di tante persone intorno a lei cambi per sempre. Giorgia Würth illumina con coraggio esistenze difficili, tocca il nervo scoperto di tante nostre paure, prova con semplicità e con forza a immaginare un futuro più umano per tutti noi.

L’AUTRICE

Giorgia Würth nasce a Genova da mamma ligure e papà svizzero, di Zurigo. Inizia presto la sua carriera di attrice lavorando in teatro in opere come Antigone e Cecità. Dopo la laurea in Scienze della comunicazione, prende parte a diversi film, tra cui i campioni d’incasso Ex (per cui vince il Nastro d’Argento nel 2009) e Maschi contro Femmine di Fausto Brizzi. Partecipa inoltre a fiction di grande popolarità come Un Medico in famiglia, Moana (in cui interpreta Cicciolina) e Le tre rose di Eva. Nel frattempo scrive racconti e canzoni, tiene un suo blog, e nel 2010 pubblica per Fazi il suo primo romanzo, Tutta da rifare, storia di una ragazzina che si ammala di dipendenza da chirurgia estetica. Questa estate Giorgia tornerà sul set della fiction Le Tre Rose di Eva 3 e sarà una delle protagoniste di Oro Verde, di Mohamed Soudani uscito in Svizzera e prossimamente in Italia. Il film racconta la storia di una gang di disoccupati, uno più improbabile e disperato dell’altro, tutti convinti di avere fra le mani “l’oro verde” ovvero un carico di Cannabis che cambierà definitivamente la loro vita. Ispirato a fatti realmente accaduti in Ticino all’inizio degli anni 2000.

Veniteci a trovare
il 24 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: