Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Vinicio Capossela - Rebetiko Gymnastas

Theatro Circo - Página Oficial Avenida da Liberdade, n.º 697, Braga, Portogallo
Google+

Vinicio Capossela, o mais aclamado compositor e artista da atualidade em Itália, regressa a Portugal para apresentar “Rebetiko Gymnastas”, projeto de música do Sul da Europa com especial incidência na música grega. O artista italiano iniciou há já sete anos uma relação cúmplice com Portugal, que o tem levado a sucessivas apresentações ao vivo. Além disso, Capossela contou com a participação de Ricardo Parreira na guitarra portuguesa na gravação do seu novo disco, o que reflete o interesse do músico pela cultura das cidades portuárias, tratando-se de uma obra particularmente relevante no atual cenário de profunda crise económica porque passam os países. “Rebetiko Gymnastas” foi, em Itália, um enorme sucesso, como aliás todos os discos de Capossela, tendo dominado os lugares cimeiros das tabelas de vendas durante semanas a fio.
M12



VINICIO CAPOSSELA
REBETIKO GYMNASTAS



Il rebetiko è musica nata da una catastrofe, da una grande crisi e da una colossale migrazione. Da allora ha sempre avuto un contenuto eversivo, ha in sé il cromosoma della ribellione, della rivolta individuale. Rebeta viene dal turco rebet, ribelle, colui che meno si tira indietro quando la città va a fuoco. Il rebeta è uno che resiste, che non si sottomette al meccanismo del consumo e che cerca la sua bellezza altrove. Ha scritto John Berger che la musica iniziò da un grido che lamenta una perdita. Ogni rebete lo sa. Il rebetiko lamenta quello che tutti abbiamo perduto, è un lamento che si canta in coro e si balla da soli. Si officia in luoghi chiusi, dove si beve e si privilegia lo struggimento individuale. E' musica che viene dal basso, che si condivide a tavola, come un'eucarestia - Vinicio Capossela
Se a prima vista questo interesse di Capossela verso la musica tradizionale greca può sembrare l'ulteriore immersione nell'altrove da parte di un cantautore irrequieto, in realtà si tratta di qualcosa di ancora più profondo. Fin dall'antichità tutto ciò che riguarda la Grecia riguarda noi, ci dice dell'Uomo e delle sue ragioni, ci invita a capire chi siamo e cosa vogliamo. In particolare il Rebetiko, che prima di essere una musica è un modo di vivere, ci sprona a resistere, a tirar fuori la nostra anima ribelle e anticonvenzionale.
Saranno con Vinicio Capossela i grandi musicisti della tradizione rebete che l'hanno accompagnato nel disco e dal vivo: Vassilis Massalas alla chitarra e baglamas, Ntinos Chatziiordanou alla fisarmonica e all'organo Farfisa, Angelos Polychronou alle percussioni e soprattutto l'insigne solista del bouzouki Manolis Pappos. Completeranno l'organico due pilastri della band di Capossela quali Alessandro Asso Stefana alla chitarra e Glauco Zuppiroli al contrabbasso.

Veniteci a trovare
il 12 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: