Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Canti popolari: lo specchio del popolo greco

Hotel Filoxenia Trieste, Italia
Google+

Il canto popolare greco (δημοτικό τραγούδι) attinge dalla tradizione popolare orale e si è sviluppato nell’ambito dei balcani. Anche in questo caso è lo specchio dei sentimenti più profondi del popolo ed è collegato alle sue attività sociali. Le origini dei canti popolari greci si perdono nella notte dei tempi e presentano un’enorme varietà ed eterogeneità tanto da costituire un genere letterario a sé.
-------------
Ogni anno, alla fine dei corsi di lingua neogreca, viene organizzata una manifestazione a tema per la chiusura dell’anno scolastico. In questa festa culturale, che ha come protagonista la lingua greca, insieme agli studenti che frequentano i corsi che organizza la Comunità greca si uniscono gli studenti che seguono i corsi di neogreco all’Università, alla Fondazione Ellenica di cultura e alla scuola slovena “France Prešeren”.
Sono gli stessi studenti a leggere in greco e in traduzione testi di prosatori o poeti greci, la cui lettura viene accompagnata da musica dal vivo.

Qui il programma dei canti popolari eseguiti in parte da Irene Brigitte (voce), Giovanni Settimo (chitarra) e Andrea Monterosso (violino) ed alcuni altri dal coro "Messoghios” diretto dal maestro Ioanna Papaioannu.

La scelta del materiale letterario e la cura della manifestazione è della dott.ssa Maria Kassotaki.

1. Σ΄το ‘πα και σ΄το ξαναλέω (Asia Minore)

2. Δω στα λιανοχορταρούδια (Tracia)

3. Δε σε θέλω πια (Asia Minore)

4. Έχε γεια Παναγιά (Tracia orientale, Costantinopoli)

5. Μες στου Αιγαίου τα νησιά ( Mare Egeo)

6. Τικ Τακ (Asia Minore)

7. Αποχαιρετισμός ή Θάλασσα (Creta)

8. Τζιβαέρι (Smirne)

9. Θαλασσάκι (Isola di Naxos)

10. Πού πας αφέντη μέρμηγκα (Cefalonia)

11. Σ’ αγαπώ γιατί είσαι ωραία (Asia Minore)

12.Πώς πιάνεται η αγάπη (Zonaràdikos – Tracia orientale)

13. Στον Άδη θα κατέβω (Isola di Corfù)

14. Κόκκινο αχείλι εφίλησα (Isola di Naxos)

15. Μην είδαν την αγάπη μου (Grecia continentale)


(In copertina, "Dance of Evzonoi and villagers in Megara", Theofilos

Veniteci a trovare
il 23 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: