Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Spettacolo teatrale "La bontà" di Gloriana Ferlini

Corte Molon Verona VR, Italia
Google+

L'Ordine delle Lame Scaligere presenta La Compagnia di Ilse in LA BONTA'
drammaturgia e regia di Gloriana Ferlini
1-2 giugno h.21 Corte Molon

Per i miei sessant'anni volevo fare uno spettacolo che parlasse di buoni sentimenti e di pace. Lo spettacolo LA BONTA' è un'incursione nel mondo letterario di Cesare Zavattini – 1902-1989 -
genio multiforme della stagione neorealista italiana, per il quale, fin dall'infanzia, provo affetto come per uno di famiglia. Elio Vittorini definiva Zavattini “Il Gandhi della nostra nuova scuola di umoristi” e io che, riprendo a leggere l'opera di Za e compongo lo spettacolo LA BONTA' al ritorno dal mio primo viaggio in India, adesso che le prove stanno per essere ultimate, mi sorprendo a pensare che lo spettacolo rimanda all'atmosfera dell'India non solo perché il sentimento di sorridente compassione con cui Cesare Zavattini pedina i suoi personaggini e ne racconta le piccole storie piena di dignità somiglia a quello che ha illuminato il mio sguardo per i vicoli di Benares, ma anche perché lo spettacolo è uscito un caleidoscopio allegro e desolato come un bazar di Delhi, rutilante di voci e rumori, e fitto, fitto, fitto di uomini, donne, bambini, vecchi, malati, e poveri in canna che con le loro vicende derelitte chiedono udienza e riescono a commuoverci non mai a deprimerci. La Bontà sul Gange come sul Po, insomma. D'altra parte Luigi Malerba dice di Zavattini “Se volessi trovare un nobile antenato a questo affettuoso narratore di poveri uomini, dovrei risalire a secoli lontani e richiamare alla memoria un testo di sublime candore e di profonda filosofia amorosa come i Fioretti di San Francesco”.

Lo spettacolo prende spunto dall'opera “Parliamo tanto di me” e si arricchisce abusivamente via via delle storiette di “Al macero”, delle atmosfere di “Toto' il Buono” e “Come nasce un soggetto cinematografico”, mettendo, come in un cartoccio profumato di pizzicheria, ritagli, novellette, raccontini flagranti e veloci e poetici di operai, impiegati, agenti di commercio, casalinghe, donne brutte e qualche angelo di passaggio.

In scena si assiste all'avventura straordinaria occorsa a Dim, un omettino, che viene ricompensato della propria bontà con un regalo davvero speciale: gli Spiriti, per i quali ha sempre avuto un occhio di riguardo, appaiono impalpabilmente nella sua camera da letto e gli propongono, come a un novello Dante, “un viaggetto nell'oltretomba”. Come uccelli vagabondi, i personaggini Zavattiniani si avventurano allora in un Inferno, in un Purgatorio e in un Paradiso dove trovano miriadi di piccole storie che escono fuori spiegazzate come dalla tasca di un impermeabile e lo stesso affabile disordine, le stesse piccole ingiustizie, la stessa umanità delle loro periferie urbane, dei loro piccoli uffici, delle loro anticamere. La lettura di questo spettacolo è molto semplice: gli Spiriti e le anime di Zavattini non hanno credenziali da esibire né messaggi supplementari. Quello che sono e che vogliono raccontarci lo raccontano. Anche la regia è facile. Pazienza. Se qualche intellettuale lo accusava di naivité, Cesare Zavattini si scherniva dicendo: “Credo di aver parlato di cose serie con molta leggerezza. Perdonatemi ma non me ne sono accorto. Giuro.”
Gloriana Ferlini

Biglietti
9€ intero
6€ ridotto

Veniteci a trovare
dal 1 al 2 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: