Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Raccolta solidale per le popolazioni Serbe-Craote-Bosnia -gruppo Foggia

Foggia Foggia FG, Italia
Google+

Oltre 25.000 sfollati, oltre 1 milione di persone senza acqua potabile, interi allevamenti spazzati via dalla violenza delle acque, ancora non definito il numero delle vittime, persone ed animali, delle esondazioni che hanno colpito le popolazioni della Serbia, della Bosnia e della Croazia e che devono ancora emergere dalle acque che si ritirano lentamente.
Oltre ai danni economici, si temono epidemie e spaventa l'allarme "mine". Le enormi quantità d'acqua che hanno causato le inondazioni potrebbero portare ordigni inesplosi, residuati di guerra, fino alle Porte di ferro, la profonda gola attraversata dal Danubio, lungo il confine tra Serbia e Romania, o persino fino al Mar Nero.
Diciotto anni dopo la guerra del '92-'95 in Bosnia, sono a rischio oltre 1.200 chilometri quadrati del territorio del Paese, dove si trovano, secondo le stime 120.000 fra mine e vari ordigni inesplosi.
Migliaia di volontari si sono mobilitati per gestire questa "emergenza" di cui le televisioni italiane non parlano molto in questi giorni e sulla quale la gente passa indifferente.
Se vuoi dare una mano concreta, puoi raccogliere beni di prima necessità
(come: riso – pastina brodo – olio – zucchero – detergente panni – saponette e salviette igiene personale – scatolame – candele – pile – pelati – alimenti in genere a lunga conservazione -richiesti dalle stesse popolazioni) e portarli presso:
- Centro Raccolta presso ’Kamar’, (Zona Villaggio Artigiani, – Via Di Salsola 159 – aperto 8,00/13,00 e 16,00-19,00 – Milka Cell. 388 6341867, 0881 776963 oppure chiamare lo 0881 883141 ore pasti). E' il centro principale, dove confluiranno i beni raccolti nei centri di raccolta in città, presso :
-Centro COSE, via del Salice 45, Foggia (Zona Quartieri Settecenteschi, pressi Centro per gli anziani Palmisano) - 0881/723129 - cell 328/3411275
pom. 16,00/19,00 (mattina, preferibile telefonare Abdelghani 328 3197342)
- Centro AUSER Via Della Repubblica, 72 (Zona Tre Archi, Palazzo dei Contadini) operante dalle ore 10,00 alle ore 12,00 – Raffaele Cell. 329-8744664 – oppure chiamare gli uffici dell’ARCI allo 0881 776209.

https://www.facebook.com/groups/237449199789125/
https://www.facebook.com/pages/Serbia-Bosnia-e-Croazia-allarme/881021258578414?notif_t=fbpage_fan_invite

Veniteci a trovare
il 31 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: