Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

"BOLIVIA-CILE-ISOLA DI PASQUA"- Reportage di viaggio presentato da Monica Santosuosso

IRISH PUB DOOLIN Official Page Via Adua 10,12,14, Latina LT, Italia
Google+

Bolivia Cile isola di Pasqua: 24 giorni per vivere una delle avventure più belle dei viaggi di Avventurenemondo; un viaggio meraviglioso, che passa dalla magia dei paesaggi andini, surreali, coloratissimi e solitari, accompagnati sempre da un cielo blu che più blu non si può, un ininterrotto inanellarsi di vulcani, lagune, salares, gole, formazioni geologiche incredibili, paesaggi incontaminati, lama alpaca vigogne fenicotteri e vari uccelli tra cui i condor, alla discesa vertiginosa verso San Pedro de Atacama, meta turistica cilena per eccellenza, con il deserto più arido del nostro pianeta e formazioni geologiche di rara bellezza, per passare poi dalle belle città boliviane Potosì e Sucre, due perle coloniali piene di cose da vedere (i cui centri storici sono patrimonio dell’umanità); infine con un volo di 6 ore tutto sull’oceano si arriva nell’isola più isolata del continente, terra polinesiana ma cilena di adozione (mal digerita dai nativi), un’isola più piccola della nostra Isola dì’Elba e spoglia, con qualche parete a picco sull’oceano, ma con il più incredibile patrimonio archeologico che si possa immaginare. Tutti sappiamo tutto sui moai, abbiamo visto l’hollywoodiano Rapa Nui, abbiamo letto libri, guide… ma poi, trovarsi lì, visitare tutti quegli altari, trovarsi di fronte a questi colossi scolpiti centinaia di anni fa e trasportati in incantevoli lagune… è TUTTA un’altra storia. Allora io dico: se siete venuti fino qui, allungatevi e non perdete la possibilità di visitare questo angolo di mondo che si raggiunge solo da Santiago del Cile o dalla Polinesia. Ne vale davvero la pena, almeno una volta nella vita.

Ingresso gratuito.

Veniteci a trovare
il 6 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: