Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

DUE WORKSHOP DI ARCHITETTURA

Sale Docks Dorsoduro 265, Venezia, Italia
Google+

1° WORKSHOP >>3-4- 5 giugno>>>Atelier FORTE
“Pratiche di costruzione collettiva”
AtelierFORTE, workshop pratico sulla costruzione e lavorazione del legno.

2°WORKSHOP>>Mercoledì 4 giugno>>>DAAR-Decolonizing Architecture Art Residence
“Architecture after Revolution”


1° WORKSHOP
3 - 4 - 5 giugno
Atelier FORTE
“Pratiche di costruzione collettiva”
AtelierFORTE, workshop pratico sulla costruzione e lavorazione del legno.

Dal 3 al 5 Giugno 2014, avrete un’occasione unica per imparare a lavorare il legno e costruire assieme un’ installazione architettonica con il materiale di recupero fornito da REbiennale. Il workshop propone di riavvicinare la natura all’arte, all’architettura e al design, seguendo lo stile ArkiZoic, secondo cui l’architettura si ispira all’evoluzione naturale degli esseri viventi. Tutto il materiale e la strumentazione necessaria al lavoro verranno messi a disposizione in loco.
Duilio Forte– Artista di origine italiana e svedese, si laurea in architettura presso il Politecnico di Milano. L’esperienza pratica della tradizione svedese con l’attenzione alla natura ed alla semplicità si fondono con il grande respiro e complessità della storia e della cultura artistica italiana.
Nel 1998 Duilio Forte fonda AtelierFORTE, concentrandosi sull’uso di due materiali principali: il legno principalmente nello sviluppo delle grandi opere architettoniche come nella serie Sleipnir, e il ferro, che domina invece nella plastica scultorea. I due materiali legandosi insieme creano opere con caratteristiche speciali. Strutture leggere e al tempo stesso molto resistenti. Due materiali antichi che concorrono alla definizione di un mondo proiettato nel futuro con radici profonde nel passato, nella storia e nella tradizione.
Dal 2009 Duilio Forte collabora con NABA, Nuova Accademia Belle Arti di Milano, come docente di Tecnologie dei materiali.Dal 2003 AtelierFORTE organizza nella foresta svedese il corso estivo StugaProject, riservato a studenti e neolaureati, e dal 2010 viene organizzato Voyager, il workshop dedicato al viaggio e alla conquista.
Nel 2008 e 2010 Duilio Forte ha partecipato alla Biennale di Architettura di Venezia, con le opere Sleipnir Venexia e Sleipnir Convivalis Quintus. Nel 2010 è stato candidato all’assegnazione dell’ICIF Prize, Iakov Chernikhov International Foundation Prize for young architects.
http://www.atelierforte.com
http://www.rebiennale.org

>>Iscrizione + info
- Mandare la propria iscrizione a:salelaboratori@gmail.com
- Costo dell’iscrizione al workshop: 30 euro.
- Deadline per l’iscrizione: 25 maggio
- Il workshop sarà attivato con un minimo di 10 iscritti
- Nella mail indicare: nome e cognome, età, numero di telefono, interessi, eventuale corso di studio (se studenti).

2°WORKSHOP
Mercoledì 4 giugno 17.00-20.00
DAAR-Decolonizing Architecture Art Residence
“Architecture after Revolution”

In occasione della pubblicazione del loro libro “Architecture After Revolution” (Sternberg Press, Berlin 2013), i membri di DAAR (Decolonizing Architecture Art Residency) Alessandro Petti, Sandi Hilal e Eyal Weizman condurranno un workshop su Al Masha (la terra condivisa) come una possibilità di lavorare sulla relazione tra gli spazi pubblici e comuni in Palestina e gli eventi e luoghi delle rivolte arabe.
Questo workshop unirà architetti, artisti, attivisti e ricercatori per discutere il ruolo odierno degli spazi comuni nelle lotte per la giustizia e l’uguaglianza.
La seconda parte del workshop verrà dedicata alla presentazione dell’installazione “Italian Ghosts”, presente alla Biennale di Architettura di Venezia. La discussione si concentrerà sull’architettura italiana, modernista, costruita in Libia negli anni Trenta e sui suoi “fantasmi” ereditati dal tempo presente.
Decolonizing Architecture
Il lavoro di DAAR combina combina discorso, intervento spaziale, formazione, apprendimento collettivo, incontri pubblici e battaglie legali. Propone la sovversione, il riuso, la profanazione e il riciclo delle infrastrutture esistenti dell’occupazione coloniale. I progetti di DAAR sono stati esposti in varie biennali e musei internazionali. Nel 2010 DAAR ha vinto il Price Claus per l’Architettura, ha ricevuto un Art Initiative Grant ed è stato selezionato per il Chrnikov Prize. I membri di DAAR sono Sandi Hilal, Alessandro Petti end Eyal Weizman.

http://www.decolonizing.ps/site/

>>Iscrizione + info
- Il workshop è gratuito e aperto a tutti.
- Mandare la propria iscrizione a: salelaboratori@gmail.com
- Deadline per l’iscrizione: 30 maggio
- Il workshop sarà attivato con un minimo di 20 iscritti
- Nella mail indicare: nome e cognome, età, numero di telefono, interessi, eventuale corso di studio (se studenti).

Veniteci a trovare
il 3 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: