Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Entroterra - una residenza teatrale nelle campagne del Salento (Galatone)

Masseria Sociale Protocaos Contrada Bascetta, Galatone LE, Italia
Google+

Entroterra è una residenza teatrale nelle campagne del Salento proposta dall'associazione Culturale Protocaos in collaborazione con Sinestesia Teatro, alla sua quinta edizione. Una settimana di laboratori e natura per mettere in piedi una performance finale e proporla al pubblico, una vacanza sostenibile per VIVERE il teatro e la terra. La location una masseria Sociale di nuova costruzione a 7 km dal Mar Jonio. Quest'anno vogliamo puntare sulla qualità più che sui numeri, perciò i posti sono limitati a 10 per ciascun laboratorio. Le attività si svolgeranno sempre nel tardo pomeriggio per cui il resto della giornata è libero.

Due i laboratori disponibili:

"ATTI PIU' UNICI CHE RARI"
a cura di Roberto Andrioli
da 25 al 31 agosto 2014

Un percorso di studio sul teatro moderno considerando alcuni importanti autori della seconda metà dell'800 e del ' 900 smontando e rimontando alcuni loro celebri atti unici. I partecipanti avranno occasione di sviluppare le proprie consapevolezze riguardo a:
- training fisico e vocale per l'attore - training per sviluppare l'ascolto e la relazione in
scena con il/la partner
- analizzare e interpretare situazioni e personaggi partendo dallo studio di importanti autori quali: A. Checov, L. Pirandello, E.De Filippo, S. Beckett, A. Wesker, T. Bernhard
Partendo da un lavoro sulla tradizione cercheremo di tendere verso un espressione e un interpretazione contemporanea inseguendo quei difficili equilibri tra energia e misura, istinto e tecnica, tendenza all'urlo o al silenzio, presenza scenica in relazione con spazio/luce, rapporto tra verità e finzione.
Un lavoro che mi auguro possa aprire nei partecipanti nuove finestre sul rapporto in scena con sè stessi e soprattutto con gli altri perché il teatro resta prima e sopra tutto un arte collettiva.


"LE RADICI”
a cura di Gianluca Bondi
dal 1 al 7 settembre

“Le radici” oltre ad essere di per se delle strutture organiche vive, sono anche un simbolo evocativo e
universale. Si può intendere non solo come passato, ma anche come origine: ciò che nel presente ci da una
base, un centro, che ci permette di stare in piedi, procura e va a cercare nutrimento, forza e risorse per
vivere e creare nuovi frutti. Usiamo le nostre “radici” per entrare in contatto, sondare linfe di energia
che vengono dal profondo del sé, dalla nostra cultura, radicando le nostre molteplici identità qualunque e
comunque esse siano. In un momento di crisi riappropriarsi delle radici può essere importante.
Indagheremo questo tema in drammaturghi, poeti, pittori, musicisti. Raccoglieremo e mediteremo su
questo materiale in parte proposto dal gruppo di lavoro stesso, affinché sia possibile generare situazioni,
testi, canzoni, gesti originali. Nell’ambito del tema trattato, il lavoro attraverserà varie fasi: la riscoperta
del proprio peso, il rapporto con la terra, l’equilibrio e il centro psico-fisico del movimento e della stasi
personale e di gruppo, la maschera come elemento sociale simbolico e carnale. Ognuno è invitato a
riflettere sul tema ancor prima di cominciare il percorso e possibilmente arrivare al primo giorno
portando del materiale (poesie, canzoni, immagini, frammenti teatrali, o altro…) In alcune fasi il gruppo
lavorerà insieme, in altre ci divideremo in sottogruppi, in altre ancora compieremo un lavoro personale
singolo.

I costi variano da 250€ a 370€ a laboratorio a seconda della collocazione e comunque sono comprensivi di quota associativa, vitto e alloggio (colazione e cena).

Info www.entroterra.es o 3389583923

Veniteci a trovare
il 25 agosto 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: