Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Giornate medievali XV edizione

Brindisi Montagna, Brindisi Montagna PZ, Italia
Google+

“Giornate medievali XV edizione” per le strade del borgo antico di Brindisi Montagna (PZ), sabato 26 e domenica 27 ottobre 2013.

Brindisi Montagna, culla del Medioevo lucano, ricca di solennità regale, di strabiliante arte di incantevole fascino, di erudito misticismo, di avvolgente esoterismo, nella XV edizione delle giornate medievali del 26 e 27 ottobre 2013.

L’intero borgo rivive la sua storia, resa significativa dal leggendario Guidone De Foresta, signore del feudo angioino, con cortei storici e regi cerimoniali.

Il convivio ludico di Brindisi Montagna , ricostruito da la “Ribeca-onlus “ su commissione della Pro Loco del luogo,, offre un’ampia area di giochi medievali oltre che una living history dell’età di mezzo ovvero una fedele riproduzione di un accampamento templare e di una postazione di arcieri.

La compostezza del volo dei falchi, eleganti rapaci da ammirare nella zona “ Fontana Grande”, anticipa lo attraente Salone del Falco dov'è possibile prendere parte al “Battesimo del Guanto”.

Odori, suoni, colori, sapori che si intrecciano alle grida dei venditori, agli aromi delle spezie, al lavorio attento della merciaia e del ceramista ,alla magia dell’alchimista, alla abilità dell’ iconografo, alla vocazione del cerusico, alla bontà e ai profumi della dolciaria e del coquinarius, al luccichio delle armi, ai colori delle stoffe pregiate, all'irresistibile richiamo del barattiere, e creano un'atmosfera assai suggestiva specialmente quando calano le prime ombre della sera e i banchi vengono illuminati dalle candele e dalle lanterne.

Sinistra la presenza del boia e degli strumenti della tortura per l’errante viandante, amante del brivido e delle forti emozioni soddisfatte solo dalla presenza delle streghe riunite nel loro Antro: la Stregheria.

Schiudendosi tra fumi, luci ed ombre, l' "anfratto stregonesco" polarizza l’attenzione dell’ignaro pellegrino poiché dimora di incantevoli fanciulle, luogo di iniziazione a riti celtici, presidio di magia ,simbologia , danza e musica, avamposto di contemplazione pagana.

Catturato , ammaliato, affascinato, sedotto, lo stupefatto ospite è distratto solo dalle stridule risa dei giocolieri, dalla visione incantevole del teatro dei burattini, dall’attrazione dei cantastorie, dei trovatori , dei teatranti di strada, dei musici intenti in un Concerto di musica Medievale, delle danzatrici orientali che catapultano l'astante nel fulcro della festa: dinanzi a Guidone de Foresta.

Uno spettacolo pirotecnico ne segna la fine, la storia è passata, la giornata è conclusa, il viandante è sorpreso ha vissuto un piacevole giorno inatteso. Tanti gli osti ad attendere, sull’uscio delle rustiche locande del borgo, il curioso avventore intrappolato da profumi di ottime leccornie che si intravedono in cucina. Destinatario di succulenti menu medievali, refrigerio, ospitalità, calore e un dolce tepore, il pellegrino, pago, incomincia a rievocare e "con letizia, nel mondo va diffondendone notizia.."

Veniteci a trovare
dal 26 al 27 ottobre 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: