Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

XXXX PARTITA A QUATTRO NELLA DARK ROOM

Allegretti Contemporanea Via San Francesco d'Assisi n. 14, Torino, Italia
Google+

X X X X PARTITA A QUATTRO NELLA DARK ROOM

Linda Canova
Gianluca Capozzi
Ambra Lorenzetti
Antonello Matarazzo

a cura di
Bruno Di Marino

opening: Venerdì 23 maggio 2014, h 18.00

23 maggio- 23 giugno 2014

Galleria Allegretti - Scatola Nera
via San Francesco D'Assisi 14
10122 Torino, Italy

info
Allegretti Contemporanea
tel. 011 506 9646
Ref. Elisa Sacchetti 347 5634574
fanny88_8@hotmail.com



La rappresentazione del corpo continua ad esercitare nell’arte contemporanea un fascino indiscusso. Un corpo sospeso tra erotismo pornograficizzato e pornografia eroticizzata, in un’epoca “liquida”, per citare Bauman, in cui i confini si fanno sempre più labili e il concetto di oscenità è diventato fin troppo sfumato, lontano ormai dalla
provocazione e dall’épater les bourgeois.
I quattro artisti che prendono parte a questa collettiva lavorano anche su un altro confine, quello tra le diverse forme espressive e rappresentano, anche dal punto di vista del dispositivo artistico, un ventaglio di possibilità e mescolanze in campo creativo. Non a caso sono stati scelti due uomini e due donne, in modo da creare un confronto tra maschile e femminile, una vera e propria partita a quattro giocata negli spazi della galleria Allegretti, dominata dal colore nero delle pareti che assorbe la luce e dona ai segni, alle forme, ai colori e soprattutto ai corpi, una maggiore forza e risoluzione visiva.

Pittore, fotografo e in alcune occasioni videomaker, Gianluca Capozzi nelle stampe digitali esposte ci mostra corpi femminili decomposti da un caos controllato di chiazze digitali che esplodono o si spandono sulla superficie.

Un erotismo caleidoscopico ben controbilanciato dalle visioni di Ambra Lorenzetti, che invece utilizza esclusivamente il medium fotografico e che in XXXX ci invita a una riflessione sul corpo colto nelle sue derive erotiche e congelato nelle sue perversioni feticistiche.

Nella conversazione intermediale interviene Linda Canova – che alterna il lavoro di fotomodella a quello di artista visuale – allestendo la serie Microsolchi, ovvero vecchi vinili su cui vi ha ridipinto immagini stilizzate, fortemente infantili, con atti sessuali molto espliciti, rappresentazioni violente e ingenue al tempo stesso, dai colori accesi, che aggrediscono lo spettatore con la reiterata riproposizione di pompini e penetrazioni varie.

Ma la Canova diventa protagonista con il suo corpo anche di Sex Machine, l’installazione video che Antonello Matarazzo ha concepito appositamente per questa mostra. In questo lavoro l’artista allude alla riduzione del corpo femminile ad oggetto di piacere mediatico, un piacere maschile solipsistico soddisfatto soprattutto attraverso la rete.


I quattro stadi di cui si compone la collettiva XXXX incarnano altrettante modalità di messa in forma dell’osceno, un topos tanto rimosso quanto ricorrente nella storia dell’arte fin dall’antichità. Tra pop e fetish, colore e bianco e nero, naif e iperrealismo, materico e digitale, macchinico e organico, il viaggio nella dark room della Galleria Allegretti può essere visto come un rito di passaggio, un’esplorazione delle nostre fantasie sessuali più recondite che l’arte rende visibili, lasciandole affiorare dall’oscurità.

Bruno Di Marino

Veniteci a trovare
dal 23 maggio al 23 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: