Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Castagnata a Paganico Sabino

Paganico Sabino
Google+

A Paganico Sabino torna la celebre Castagnata in piazza: un appuntamento dedicato interamente all'autunno domenica 3 novembre 2013.

Con l’inseparabile cartoccio di castagne arrosto fra le mani, potrete curiosare fra gli stand che esporranno i migliori prodotti tipici della zona, oppure visitare la mostra di arredi sacri e attrezzi della civiltà contadina allestita presso la sala San Nicola.

Che si tratti del Marrone di Antrodoco, proveniente da alberi coltivati e sempre migliorati con successivi innesti, o della Rossa del Cicolano frutto del castagno selvaggio, a Paganico Sabino le caldarroste con il loro caratteristico sapore e profumo allieteranno la giornata a tutti i partecipanti. Ma ovviamente le castagne saranno in buona compagnia: nel corso della sagra, infatti, saranno serviti piatti di pasta tipica fatta in casa, salsicce e bruschette, il tutto annaffiato dall’ottimo vino rosso della zona.

Nel Centro Diurno con posti coperti da capienti tensostrutture, spettacoli musicali da vivo faranno da sottofondo all’intera giornata, mentre un servizio di bus navetta permetterà di raggiungere comodamente gli stand gastronomici.

In occasione della sagra, inoltre, saranno organizzate visite guidate alla chiesa “S. Annunziata” e alla “Pietra Scritta”.

All’interno del borgo di Paganico – che ha il tipico aspetto di un “castrum” medievale - meritano una visita la Chiesa di San Nicola, che risale almeno al 1.300 e la Chiesa di San Giovanni Battista.

Chi invece vuole dedicarsi a una scoperta della castagna a 360 gradi, può incamminarsi lungo un itinerario che attraversa vari appezzamenti di castagneti da frutto di grandi dimensioni e straordinaria bellezza per l’armonia della forma del fusto e della chioma.

Veniteci a trovare
il 3 novembre 2013

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: