Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

I FIORI E LE CRESTE DEI SIBILLINI

Parco Nazionale dei Monti Sibillini Visso MC, Italia
Google+

Week End organizzato congiuntamente dalle Associazioni GEP e CRAL INPS

Pernotto a Forca Canapine - Posti limitati!

Meravigliosa doppia escursione per ammirare la splendida fioritura dei Piani di Castelluccio e cavalcare le creste più ardite dei “monti azzurri”, fino all’incanto del Lago di Pilato.

Sabato 21 giugno: partenza da Roma con auto private e arrivo in località Forca Canapine. Sistemazione in Rifugio con camerate, e pranzo al sacco. Escursione sui Piani di Castelluccio per ammirare la fioritura tipica della stagione. Cena con prodotti tipici e pernotto al Rifugio.

Dislivello: 200 m.
Lunghezza 5 km
Durata: 4 ore
Difficoltà: T

Domenica 22 giugno: sveglia all’alba, colazione, e partenza per la Capanna Ghezzi, da dove prenderemo il sentiero che conduce a Forca Viola. Da qui risaliremo a mezza costa fino a raggiungere la cresta che seguiremo integralmente toccando le vette del Quarto San Lorenzo (2247 m.), Cima dell’Osservatorio (2350 m.), Pizzo del Diavolo (2410 m.), Monte Redentore (2448 m.), Cima del Lago (2422 m.) e Punta di Prato Pulito (2373 m.), fino a giungere alla Sella delle Ciàule, dove sorge il Rifugio Zilioli. Da qui punteremo alla vetta più alta dei Sibillini, il Monte Vettore (2476 m.), da cui si godono panorami incantevoli. Poi in discesa fino alle sponde del Lago di Pilato, nelle cui acque cercheremo di avvistare il rarissimo “chirocefalo del Marchesoni” (un minuscolo e timido crostaceo che vive esclusivamente in quelle acque), e poi di nuovo a Forca Viola, alla Capanna Ghezzi e alle auto.

Dislivello: 1200 m.
Lunghezza: 23 km
Durata: 9 ore
Difficoltà: EE

Cosa portare: abbigliamento a cipolla, senza dimenticare felpa e giacca a vento, scarponi da trekking, berretto, borraccia, pranzo al sacco, crema protettiva, occhiali da sole, binocolo, fotocamera, bastoncini.

Ci accompagnano:
AEV Riccardo Porretta
AV Fabrizio Sabatini
AV Marco Federici

Per le iscrizioni: Marco 366-5406468, Riccardo 377-9585959, Fabrizio 333-9439937.

Appuntamento: Alle ore 9:00 al bar “Antico Casello” (vicinanze metro B Rebibbia).

Note:
• L’escursione si effettuerà con auto private, il costo del carburante e dell’autostrada viene diviso tra gli equipaggi, con esclusione del proprietario dell’auto;
• Per far fronte alle spese di vitto e alloggio si procederà alla costituzione di un fondo cassa comune dell’importo di € 50,00 a persona;
• Per partecipare è obbligatorio essere soci FederTrek. L’iscrizione può essere fatta il giorno stesso dell’escursione (tessera FederTrek: € 15,00; bambini e ragazzi fino a 18 anni: € 5,00).
Si richiede all'atto della prenotazione il versamento di una caparra di €15. da inviare al rifugio.

Veniteci a trovare
dal 21 al 22 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: