Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Urbis e contaminazioni - mostra personale di fotografia di Patrizia Calegari a cura di Massimiliano

Statuto13 Via Statuto 13, Milano, Italia
Google+

Comunicato Stampa

“Urbis e contaminazioni”

Mostra personale di fotografia di:

Patrizia Calegari

A cura di Massimiliano Bisazza

-Opening: 28 Maggio 2014 dalle h 18,30 alle h 21,00
In mostra fino al 10 Giugno 2014 mattino


Presso: Galleria d’Arte Contemporanea Statuto13
Via Statuto, 13 (corte int.) – 20121 Milano

Apertura al pubblico: dalle h 11 alle h 19 dal martedì al sabato


Il mondo di Patrizia Calegari è pieno di spunti onirici e surreali, ricordi di viaggio e di angoli urbani che ci raccontano delle nostre vite frenetiche, delle nostre paure e delle interazioni che sono esistenti i tra cittadini del mondo.

Silhouettes di natura magrittiana si accompagnano a scatti di architetture urbane - “Urbis”, appunto - che sono “contaminate” da oggetti in movimento e non, sculture e palazzi colorati. L’intenzione è di permetterci una lettura a volte energica e a volte più rilassante delle grandi metropoli che affascinano l’artista Calegari.

Assemblaggi fotografici di luoghi e immagini a volte distanti tra loro, a volte dietro l’angolo di casa nostra. Taxi, Tram nuovi o vintage che si stagliano sui primi piani rifranti dall’artista e ci scorrono davanti agli occhi.



Uomini o donne silenti, non vedenti, giacché messi a tacere dalla fotografa Calegari col semplice gesto istintivo di cancellare occhi e labbra. Il desiderio di zittire quella parte di disumana umanità che imperversa in cerca di ambizione, consenso e di moneta sonante.

L’artista tratta, dunque, quel lato emotivo e osservativo di una donna, di un’artista che vuole raccontare, condividere col fruitore attento, di fronte ai suoi originali scatti “dipinti, pittografati” .





Per informazioni:

Cell. +39 347 2265227
info@statuto13.it
www.statuto13.it
www.facebook.com/statuto13

Veniteci a trovare
dal 28 maggio al 10 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: