Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Ve 20.06: ZU live, Il Grande Ritorno

Garten Via Camillo Vazzoler 30/a, Conegliano TV, Italia
Google+

Apertura porte ore 22
Ingresso 12 euro alla porta; 10 euro in prevendita

Nel 2011 , dopo 12 anni, 14 dischi, e circa 2000 concerti in ogni parte del globo di cui gli ultimi 200 solo per la tournée di Carboniferous, (album targato Ipecac, con collaborazioni con Melvins e Mike Patton, ed un grande riscontro di pubblico e stampa) gli Zu entravano in una fase che oggi chiamano di "burn-out", e pur non sciogliendosi, entravano in uno iato indefinito. Jacopo lasciava definitivamente la band per entrare nella formazione live dei Bloody Beetroots. Luca formava il duo dei Mombu, dando il via addirittura ad un nuovo genere musicale battezzato Afro-Grind, continuando ad infiammare platee in tutta Europa. E Massimo prendeva una lunga pausa dalla musica andando a vivere prima sull' Himalaya e poi in Amazzonia. Tre traiettorie di vita ed esperienze molto diverse per tre persone che erano state praticamente inseparabili per più di dieci anni. Ma gli Zu sono sempre stata una band anomala e con regole proprie, e l'amicizia è sempre stato l' unico vero collante del gruppo. Così' ad un certo punto Luca e Massimo si risentono da due lontanissime parti del mondo, e conversando su Skype si ritrovano vicini, e capiscono che ci sarebbero ancora molte cose da dire insieme , e che quella storia non è mai davvero finita. Entrambi sono d'accordo sull' unico batterista con cui vorrebbero suonare: Gabe Serbian. The Locust, la sua band, era stata in tour con gli Zu in Inghilterra, avevano condiviso il palco dell' All Tomorrow's Parties, e il suo drumming li aveva definitivamente impressionati. Il caso voleva che anche The Locust nel frattempo fossero entrati in un periodo di pausa indefinita, e così, appena contattato, Gabe si dimostra subito entusiasta di entrare nella formazione. Massimo e Luca volano a San Diego per un periodo di prove e registrazioni, e il risultato è un nuovo 10" composto da 4 brani originali ed una cover dei The Residents, pronto per la pubblicazione per La Tempesta Dischi in Italia e Gaffer Records in Francia. Potete aspettarvi parecchie sorprese dal nuovo corso della band: un paio di album già pronti per essere pubblicati, nuove idee, e collaborazioni alquanto inusuali. Nel frattempo gli Zu stanno già scaldando i motori per un tour estivo nel 2014, e come diceva il poeta: "altri seguiranno".

Gli Zu annunciano il loro ritorno sulla scena musicale esattamente a 3 anni dal loro ultimo tour e dal successivo iato. Per la prima volta nella storia della band c' è un cambio di formazione: il nuovo batterista è Gabe Serbian, niente meno che il drumming monster dei californiani The Locust. La nuova line-up ha già registrato alcuni brani in uno studio di San Diego, California, che verranno pubblicati in un EP in vinile, intitolato "Goodnight, Civilization", composto da 2 brani originali ed una cover dei The Residents.

Anche in questo disco gli Zu tengono viva la propria tradizione di avere un ospite per ogni uscita: in questo caso è Mark "Barney" Greenway , voce dei Napalm Death, che ha prestato il suo "growling" ad una traccia dell' ep. "Goodnight, Civilization "vedrà la luce l'8 Aprile 2014 per La Tempesta Dischi. La band annuncia anche le date del primo tour europeo della nuova formazione, previste dal Giugno/Luglio.

Zu:
Luca T. Mai - sax baritono
Massimo Pupillo - basso
Gabriel Serbian - batteria

Veniteci a trovare
dal 20 al 21 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: