Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

PineAppleMan in concerto

Bar Circolo Operaio Magrè Schio VI, Italia
Google+

PineAppleMan è un costruttore di sogni che con gli amici di sempre
è riuscito a rinascere verso nuove mete.
Prima una chitarra e poi si è aggiunta una viola, lentamente una
tastiera e poi un’elettrica finendo con basso e batteria a definire il
prima indefinito.
Il suono rimanda ad atmosfere pop con la scelta consapevole di
rimanere indie fino alle radici.
PineAppleMan rinasce perché ci sono delle cose in giro che non
vanno molto bene e nel suo piccolo prova a cambiarle.

Sul palco:

PineAppleMan: voce, chitarra acustica/elettrica, synth
Paolo PJ : al basso e ai cori
AlanFord: alle chitarre e ai cori
Andrea Toldovich: alla batteria
Tony Salviato: tastiere e cori

Si dicono tante cose su PineAppleMan tipo:

I PineAppleMan amano alla follia quello che fanno, indubbiamente. E la loro voglia di farcelo sentire con dolcezza non può che venir accolta senza dubbi. E’ un puzzle emotivo che non vedi l’ora di ricominciare. Un puzzle che regala immagini che creano sorrisi spontanei. Sorrisi legati intensamente a ricordi e sogni che potrebbero diventare anche una piccola lacrima che non abbiamo assolutamente voglia di asciugare.
"Ilmetropolitano"


Se esiste un modo di sdoganare il folk apocalittico per superarlo in una concezione nuova di folk che affonda si nell’arcaico ma che vuole dimenticare il suo lato oscuro per accoglierci in un morbido abbraccio Pineapple Man ne ha imboccato la strada più luminosa.
"GiulioZine"

Io non so quanto tempo ed energia ci vorranno né se ce la farà Pineappleman, l’uomo ananas, a cambiare le cose che non vanno bene. So però che dopo aver ascoltato il suo disco, le mie orecchie non sono più inquinate e posso tornare alla mia routine con un approccio più sereno che mai.
"Simonsays"

I suoni soft, velatamente pop e con una forte influenza folk, ed il cantato in inglese sono retti da una armonia ben congegnata, che solo l’inconfondibile impronta indie può coordinare: il risultato sono tre pezzi accattivanti e fuori dal comune.
"Virginia Bisconti IndiePerCui"

Un bel lavoro questo EP che denota una lucidità ed una cura estrema,per non parlare di una personalità totalmente originale,sia per quel che concerne la voce(davvero bella ed unica nel panorama indie rock),che per quanto riguarda i musicisti coinvolti(che non sono da meno).
"Audiofollia"

Per darvi un riferimento, a me ricordano i Fleet Foxes, gruppo di indie-folk statunitense che apprezzo particolarmente, e qualcosina dei Grizzly Bear, di Bon Iver e pure dei primi Arcade Fire, però fin dai primi istanti emergono con un sound loro. Un folk che getta uno sguardo Oltreoceano, ma lo fa con personalità e senza scimmiottare nessuno.
"Pensieri Cannibali"

Tra i pochi questo gioiellino underground, tre tracciati, uno slim Ep del veneto PineAppleMan, musicista “fantomatico” che insieme a fidi musici intorno suona, canta e racconta dentro una energia che pare venire da lontano, una dedizione per la poetica field di stampo imbronciato che annoda in se silenzi folkly, arie pop vintage e quella sofisticata avvenenza melanconica, boschiva e ancient di Terra d’Albione.
"Shiver Webzine"

Se dovessi scegliere dove conservare il loro CD quando finalmente come mi auguro uscirà, lo metterei in uno scaffale ideale accanto a Nick Drake, Belle and Sebastian, gli Aberfeldy, i Colourfield. Tutta musica di una bellezza pura e cristallina.
"Camdenrosie"

Veniteci a trovare
il 31 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: