Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

VA TUTTO BENE [04-05-06.GIU.2014] @ Teatro Filodrammatici

Teatro Filodrammatici, Milano Via Filodrammatici 1, Milano, Italia
Google+

04 / 06 giugno 2014
VA TUTTO BENE
da un’idea di Stefano Cordella | drammaturgia collettiva compagnia Òyes | regia Stefano Cordella | con Vanessa Korn, Dario Merlini, Alice Redini, Umberto Terruso, Fabio Zulli | scene e costumi Mara De Matteis | disegno luci Christian Laface | produzione compagnia Òyes | con il sostegno di Teatro Filodrammatici

Va tutto bene è una tragicommedia sul tema dell’abbandono, declinato in diverse forme. Al centro della vicenda c’è Attilio, figlio quasi diciottenne timido e inesperto, che deve fare i conti con l’ingombrante assenza del padre Ruggero e con la frustrante presenza della madre Annamaria, totalmente anestetizzata dalla televisione. Attilio non avendo più punti di riferimento si affida all’amico Edo che si pone nei suoi confronti come un vero e proprio maestro di vita guidandolo verso un discutibile viaggio alla ricerca della felicità.
Solo l’arrivo della bellissima e misteriosa Lilly, venuta direttamente dal Paradise per portare notizie di Ruggero, sconvolgerà la vita di Attilio constringendolo alla resa dei conti con il padre e a mettere in discussione gli insegnamenti non proprio ortodossi dell’amico Edo.

Va tutto bene è uno spettacolo delicato e divertente, mai cinico, che tratta, senza prendersi troppo sul serio, temi universali come la famiglia, la morte, l’amore, il sesso, l’amicizia. I personaggi si barcamenano nella loro disperata ricerca di contatto umano. Ciò che li muove infatti è il bisogno di amore, il bisogno di prendere, toccare e farsi compagnia che si scontra inevitabilmente con la grandissima paura di farsi male.
Ognuno ha il suo posto, fisico e mentale, in cui rifugiarsi. Un posto rassicurante. Un posto in cui va tutto bene.

Veniteci a trovare
dal 4 al 6 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: