Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Prima romana di Striplife film documentario che racconta la Striscia di Gaza al Cineclub Detour

Cineclub Detour Via Urbana 107, Roma, Italia
Google+

Nell'ambito della Rassegna PALESTINA PER PRINCIPIANTI, ciclo di proiezioni in collaborazione con Rete Romana di Solidarietà con il Popolo Palestinese, il Cineclub Detour ospita la prima romana di Striplife, il film documentario che racconta la Striscia di Gaza,

** ROMA GIOVEDì 29 MAGGIO ORE 20.30 **

Associazione Culturale Detour Cineclub – Via Urbana 107

STRIP LIFE
di Luca Scaffidi, Valeria Testagrossa, Andrea Zambelli, Alberto Mussolini, Nicola Grignani
(Italia 2013, 64', sott. Italiano)

* Ore 20.30 aperitivo per la Palestina e proiezioni nel foyer ad offerta libera
* Ore 21 proiezione del documentario Strip Life, Premio Speciale della giuria al 31° Torino Film Festival
A seguire, dibattito con i registi e Meri Calvelli (Centro Italiano Centro Italiano Di Scambio Culturale-VIK ")

Nell’ambito della rassegna PALESTINA PER PRINCIPIANTI, il ciclo di proiezioni in collaborazione con Rete Romana di Solidarietà con il Popolo Palestinese, il Cineclub Detour ospita la prima romana di Striplife, il film documentario che racconta la Striscia di Gaza, attraverso la giornata di sette persone molto diverse tra loro per età, abitudini e classi sociali. Nell’arco narrativo di una giornata, le storie dei personaggi si fondono alla descrizione del contesto. Uomini e donne che resistono, capaci di tenerezza e sorrisi, determinati a non soccombere a condizioni di vita che appaiono impossibili.

I registi sono 5 giovani italiani, dai 28 ai 38 anni, Luca Scaffidi, Valeria Testagrossa, Andrea Zambelli, Alberto Mussolini, Nicola Grignani, uniti dal desiderio di mostrare una Gaza diversa da quella che appare sui media. Ovvero la Gaza di tutti i giorni, un lembo di terra lungo 41 km e largo appena 6, che da decenni resiste, vive, crea, nonostante il rumore delle bombe. Il film ha vinto il Premio Speciale della giuria per Italiana.doc al 31°Torino Film Festival perché “Racconta, attraverso intelligenti scelte cinematografiche, la normalità di una giornata nella Striscia di Gaza. Un film che contrasta volontariamente con l’overdose di immagini di guerra veicolate e consumate attraverso i media”.

Veniteci a trovare
il 29 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: