Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Federico Cimini Live @ Cosenza - Peperoncino Wine Festival

Villa Vecchia piazza XV Marzo, Cosenza CS, Italia
Google+

"L'IMPORTANZA DI CHIAMARSI MICHELE - Tour"

www.mklive.it
www.mkrecords.it
www.federicocimini.it

BIO
Cantautore calabrese, classe ’88, nasce artisticamente a San Lucido (CS). Trasferitosi a Bologna inizia a frequentare la scena cantautorale cittadina. A dicembre 2010 esce l’EP “Non Trovo i Miei Calzini” e nel 2010 e nel 2011 vince due concorsi al Bar Wolf, storico e prestigioso locale bolognese. Il 27 aprile 2011 il videoclip del brano “Cosa c’è di male” viene selezionato e presentato nella rubrica “TG1 note” in onda su Rai 1. Nel 2012 vince il concorso nazionale di Arci Real “Suoni Reali”, che gli consente l’ingresso nel roster di Arci nazionale per la stagione 2012/2013. A settembre dello stesso anno partecipa al WEYA2012 – World Event Young Artist, rassegna mondiale inserita nel contesto delle Olimpiadi culturali, svoltosi a Nottingham (UK). Tra i vari impegni del 2012 si esibisce alSalone internazionale del Libro di Torino, al Binario21 della Stazione Centrale di Milano sostenendo la protesta dei lavoratori licenziati dei TreniNotte, al Teatro Duse di Bologna durante una serata organizzata da l’Unità insieme ai più grandi esponenti della musica italiana, al Mei di Faenza per la rassegna “Musica contro le Mafie”. Nel 2013 la sua esperienza dal vivo prosegue e Federico apre numerosi concerti del cantautore Cisco. A a maggio 2013 esce il suo album d’esordio “L’importanza di chiamarsi Michele”, prodotto da MkRecords e da un centinaio di sostenitori che hanno deciso di contribuire economicamente alla realizzazione del lavoro secondo la filosofia del crowdfunding.

BAND
Federico Cimini: Voce e chitarra
Giorgio Minervino: chitarre, mandolino, armonica, cori
Ciccio Gonzo: basso, kazoo, cori
Giacinto Maiorca: batteria e percussioni

STAMPA
“Il disco d’esordio di Federico Cimini è un percorso musicale che si propone di narrare l’Italia, anzi, gli italiani e la loro condizione, le illusioni gratuite, le disillusioni e le reazioni ad un contesto sociale di tutti, ma che non appartiene a nessuno. ” (L’Unità)

“Un concept cantautorale di buona sostanza che potrebbe trasformarsi in uno spettacolo teatro-musicale di importante significato ” (Musica e Dischi)

“Un esordio fresco e bello, che gli amanti del cantautorato pop-rock italiano dovrebbero proprio ascoltare” (Buscadero)

“Un giovane eppur rodato cantastorie al primo album.” (L’Internazionale)

“Un Rino Gaetano dei giorni nostri, e non solo per la terra d’origine che li accomuna. Ne L’Importanza di Chiamarsi Michele si raccontano storie di molti personaggi, dal diversamente scomodo a Teresa, dal militare alla gente che conta” (Il Fatto Quotidiano)

“Per essere un cantautore italiano Federico Cimini mostra di mettercela tutta per smarcarsi dagli stereotipi del caso: c’è anche un cuore di rocker in questo giovane calabrese di stanza a Bologna.” (Blow Up)

“Un disco leggero e intelligente” (Rockerilla)

Veniteci a trovare
il 31 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: