Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Enrico Berlinguer e il suo strappo con L'Unione Sovietica visti da Giovanni Fasanella

MieleAmaro Libri&Musica Nuoro Corso Garibaldi, 60, Nuoro NU, Italia
Google+

A ridosso del trentennale dalla scomparsa di Enrico Berlinguer, parleremo della sua figura di grande uomo politico e della sua visione della sinistra europea sabato 7 Giugno, alle ore 18, nella libreria Mieleamaro libri & musica nel Corso Garbaldi 60 a Nuoro, con il giornalista

GIOVANNI FASANELLA

a partire dal suo libro:

“BERLINGUER DEVE MORIRE. Il piano dell'Unione Sovietica per uccidere il segretario del PCI” (Sperling & Kupfer)

Il 3 ottobre 1973, mentre è diretto all'aeroporto di Sofia al termine di una difficile visita ufficiale in Bulgaria, Enrico Berlinguer è vittima di un incidente stradale. Il suo interprete muore e due dirigenti del Partito Comunista Bulgaro rimangono gravemente feriti. Il segretario del Pci si salva per miracolo. Per diciotto anni, sulla notizia cala il silenzio. Ma nel 1991 il senatore del Pds Emanuele Macaluso svela un retroscena clamoroso: sulla strada verso l'aeroporto Berlinguer doveva morire.… L'ipotesi di un complotto ordito dai governi «amici» dell'Est viene smentita dai dirigenti del vecchio Pci, ma incoraggiata dalle confidenze della vedova Berlinguer, cui Enrico aveva manifestato da subito i suoi sospetti. È l'inizio di una caccia all'indizio portata avanti dai due autori di questo libro, che passa da Sofia agli archivi dell'Istituto Gramsci, fino alle carte del dossier Mitrokhin. "Berlinguer deve morire" è un'inchiesta giornalistica che si legge come un thriller politico. Arricchito da nuovi importanti contributi, è un testo essenziale per disegnare in modo ancora più preciso il posto di Berlinguer nella Storia. E per ricordare, nel trentesimo anniversario della morte, l'ultimo grande leader della sinistra italiana.

GIovanni FasanellaGiovanni Fasanella è giornalista parlamentare di Panorama e autore di molti libri sulla storia invisibile italiana, tra cui: Il misterioso intermediario (2003), Che cosa sono le Br (2004), Sofia 1973: Berlinguer deve morire (con Corrado Incerti, 2005), La guerra civile: da Salò a Berlusconi (con Giovanni Pellegrino, 2005), Guido Rossa, mio padre (con Sabina Rossa, 2006), I silenzi degli innocenti (con Antonella Grippo, 2006). Il suo blog è www.lastorianascosta.com

In collaborazione con la Fondazione Enrico Berlinguer di Nuoro

La Libreria Mieleamaro libri & musica di Nuoro aderisce a Lìberos, la comunità dei lettori sardi.

Veniteci a trovare
il 7 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: