Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

LO SGUARDO DELLE DONNE 2014 - IL CORAGGIO

Il Pertini piazza Confalonieri 3, Cinisello Balsamo MI, Italia
Google+

Ultimo incontro, per quest'anno, della rassegna LO SGUARDO DELLE DONNE
Il tema della giornata: IL CORAGGIO
Quando si parla del coraggio delle donne occorre tenere presente che, per una donna la sua vita quotidiana è una continua richiesta di coraggio: il coraggio di portare avanti la famiglia, spesso da sole; il coraggio di fare figli, ma anche quello di rivendicare la libertà di non farli; il coraggio di pretendere di lavorare e quello di affrontare un mondo del lavoro ostile e svilente; il coraggio di far quadrare i conti e di superare le malattie proprie e dei famigliari; Il coraggio di pretendere di studiare sebbene donne, rischiando magari le botte dal padre o dai fratelli; il coraggio di pretendere di non portare un velo.
Ci sono, poi, le storie di coraggio che si tramandano. Quelle storie che raccontano il coraggio delle donne che non hanno temuto di imbracciare un fucile per la libertà in ogni parte del mondo o il coraggio delle donne che hanno avuto la forza di denunciare e che hanno pagato con anni di carcere o, addirittura con la vita, per la loro audacia.
In questa serata parleremo di due donne straordinarie, due donne vere, che hanno lottato per la verità e la giustizia, pagando di persona anche con la vita. Due storie di donne che dimostrano come si possa diventare vittime e, al contempo, essere indicazione ed esempio.

Nel corso dell'incontro parleremo del libro IL CORAGGIO DI DIRE NO, con la presenza dell'autore PAOLO DE CHIARA.

Il libro parla di Lea Garofalo e della storia della sua breve vita. La storia di una vita violenta vissuta in un clima di perenne e quotidiana sopraffazione. Un’esistenza dove la tenerezza, l’affetto, la comprensione non hanno mai trovato spazio. Forse, ma questo lo si avverte leggendo il libro e soffermandosi a riflettere sulle pagine più dense, alla fine della sua vicenda umana Lea aveva capito che una vita violenta non è più vita e per questo aveva chiesto aiuto allo Stato, a questa cosa incomprensibile e troppo lontana per una ragazza di Calabria, allo Stato come unica entità cui aggrapparsi in quel momento. Perché quando rompi con la famiglia, quando vuoi venirne fuori, diventi una infame, una cosa lorda, la vergogna per il padre, i fratelli, il marito. E la vergogna si lava con il sangue e si cancella con l'acido.

Seguirà la proiezione del film North Country - Storia di Josey
Regista Niki Karo - Usa – 2005 – durata 126 min.

Josey Aimes è una giovane madre di due figli, Sam e Karen, che ritorna nel suo paese natale nel Nord del Minnesota dopo essere fuggita da un marito violento. Si trasferisce dai genitori ma troverà molte difficoltà ad adattarsi visto l'ostilità del padre, che non le perdona i suoi errori del passato, ma troverà difficoltà anche a livello economico, infatti il suo lavoro come shampista non le permette di mantenere adeguatamente i figli. Su consiglio della vecchia amica Glory inizia a lavorare in miniera, che nonostante il lavoro duro e pesante per una donna, le consente uno stipendio adeguato al mantenimento dei figli. Ben presto, però, dovrà fare i conti con la dura realtà della miniera dove gli uomini la minacciano e la umiliano dove dovrà subire ogni tipo di abuso. Esasperata decide di licenziarsi e portare a giudizio l'azienda, ma si troverà a lottare completamente sola senza il sostegno della famiglia e delle colleghe che hanno subito gli stessi maltrattamenti, l'unico che l'aiuterà è un avvocato. Durante il lungo processo Josey subirà ogni tipo di umiliazione da parte dell'intera comunità che farà riaffiorare il suo tragico passato, quando poco più che adolescente dovette subire lo stupro da parte di un suo insegnante, stupro dal quale nacque il suo primo figlio.

Il fim è tratto dalla storia vera del caso giudiziario Jenson v. Eveleth Taconite Co., che ispirò a sua volta Clara Bingham e Laura Leedy Gansler nella stesura del libro Class action: the landmark case that

Veniteci a trovare
il 31 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: