Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

VERONETTA RIBOLLE AL PINK

Circolo Pink Via Scrimiari 7, Verona VR, Italia
Google+

30/31 Maggio - 1 giugno 2014
RITORNA VERONETTA RIBOLLE
Terzo Festival delle Associazioni Culturali di Veronetta

Il tema del “nomadismo”, filo conduttore, in tutte le sue accezioni, dell’imminente festival “Veronettaribolle”, verrà ripreso sabato 31 maggio alle 18 al Circolo Pink con la presentazione di un volume sul popolo rom. Una scelta non casuale perché proprio nella sede del Pink, dieci anni fa, furono ospitate diverse famiglie di rom rumeni, sgomberati dal campo “esterno” di La Rizza. Una storia, quella delle comunità rom e sinte del Veronese, che si è spesso intrecciata con la storia e le attività del Pink, del Coordinamento laico antirazzista Cesar K., che svolgeva la sua attività nella sede del Circolo, e del collettivo che darà vita alle varie esperienze del csoa la Chimica. Una storia che si intreccia strettamente anche con le politiche locali, con lo sgombero della comunità sinta dallo stadio ad opera dell’allora assessore della giunta Sironi Fabio Gamba (An), quella lunga estate di peregrinazioni con donne e bambini fino all’approdo del parcheggio di Borgo Venezia, concesso dall’allora presidente della VI Circoscrizione Gigi Fresco, dalla violenta campagna contro gli “zingari”, condotta dalla Lega e da Flavio Tosi in primis, che costerà a lui e ai suoi cinque coimputati una condanna per propaganda razzista, all’occupazione del seminario vescovile di san Massimo con una comunità rom rumena che viveva nell’ex carbonaia vicino a Verona est fino alle vicende dei campi della Spianà, dello stadio, dell’asilo di san Bernardino, rifugio di donne e bambini sgomberati daloo stadio, e infine dei campi di Boscomantico, con gli attacchi della Lega e la dissoluzione delle comunità rom dopo l’elezione di Tosi a sindaco.
Una storia fatta non solo di resistenza e di rivendicazioni di diritti ma anche di relazioni umane e affettive, “nomadi”, ma che durano nel tempo.

Sabato 31 Maggio 2014 / Circolo pink ore 18.00 / presentazione libro

RomAntica cultura
Invisibilità ed esclusione del popolo rom

a cura di Valentina Montecchiari, Martina Guerrini, Valeria Venturini. In collaborazione con Centro Mondialità e Sviluppo Reciproco Livorno - edito da Cesvot / 2013

Un viaggio attraverso la cultura e la storia del popolo rom per decostruire luoghi comuni e stereotipi, per capire normative e politiche - spesso discriminatorie - alla ricerca di ‘buone esperienze’ di integrazione e convivenza. Un libro fatto di dati, storie, pratiche e testimonianze che nasce da due percorsi formativi promossi dal Centro Mondialità e Sviluppo Reciproco di Livorno in collaborazione con associazione Don Nesi/Corea, Svs, Caritas, Comunità di Sant’Egidio, Istituto Salesiano, Fondazione Michelucci e Asl 6

introduce Paola Bonatelli, sarà presente una delle autrici Stefania Pontrandolfo

A seguire aperitivo e ricco buffet ore 20.00 / 23.00
Fra le associazioni culturali che partecipano a Veronetta Ribolle il circolo pink è l'unico posto in cui si potrà cenare, dopo la presentazione del libro. Con la pancia piena si ragiona meglio e vi potrete godere poi tutti gli altri appuntamenti e concerti che offriranno, le altre associazioni culturali, durante la serata e la nottata del Terzo Festival delle Associazioni Culturali di Veronetta. Non serve prenotare.

Stefania Pontrandolfo è attualmente Ricercatore a Tempo Determinato in Antropologia culturale presso il Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Psicologia dell’Università degli studi di Verona. Nel 2010 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Anthropologie sociale et ethnologie presso l’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales (EHESS) di Parigi. È autrice di diverse pubblicazioni, fra cui “Un secolo di scuola. I rom di Melfi” (Roma, 2004), “Rom dell’Italia meridionale” (2013) e “Ethnographie d’une disparition. La dissolution identitaire d’une communauté rom” (Paris, 2013), e curatrice, insieme a Leonardo Piasere, di “Italia Romaní. Volume terzo. I Rom di antico insediamento dell’Italia centro-meridionale” (Roma, 2002). Autrice anche del capitolo 1 “I rom d’Europa” del libro “RomAntica cultura”.

PROGRAMMA EVENTI SU: https://www.facebook.com/pages/PrimaVera-VERONETTA/447694348632925?fref=ts

Veniteci a trovare
il 31 maggio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: