Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

Andrea G. Pinketts presenta il libro “Ho una tresca con la tipa nella vasca”

Mondadori Duomo Milano piazza Duomo, Milano, Italia
Google+

Interviene Antonio D’Orrico

Torna il genio irriverente di Andrea G. Pinketts con una collezione di storie che hanno un filo conduttore chiaro: le donne, l’amore, la morte. Ma scrivere un libro è sempre questione di ispirazione. E non c’è ispirazione senza l’aiuto delle Muse. Così, tra le righe di tutti gli amori più o meno infelici che popolano le pagine del libro, si delinea il ritratto di una storia d’amore che va avanti da anni: la relazione tra Pinketts e le Muse. Anzi, forse relazione è eccessivo. Una tresca. La tresca tra Pinketts e le Muse. Ogni racconto è preceduto da un’invocazione, in rima baciata, come usava una volta. Un’invocazione a cui le Muse hanno evidentemente risposto, perché è impossibile non innamorarsi dei protagonisti del libro di Pinketts, del suo umorismo surreale, delle sue mirabolanti invenzioni linguistiche, battute fulminanti, situazioni paradossali. Per scoprirci, tra una risata e l’altra,
improvvisamente commossi. Il lettore troverà molti personaggi indimenticabili. Da Gennaro camorrista in Scandinavia, che si innamora della Sirenetta di Copenaghen. A Pedro il comunista che, invece di mangiare i bambini, ballava i balli latini. Agli sfortunati eroi della “Caduta di Casa Pusher”. E ancora: il povero (ma vendicativo) Pungo De Funghis, affetto dalla sindrome di “Lalalalala”. O infine Giorgia, meravigliosa e infelice hostess del “Salone di Bruttezza”.

Veniteci a trovare
il 11 giugno 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: