Login Accedi ^
Italiano
Registrati
Registrati su Weekeep! Trova i tuoi amici di Facebook, organizza i tuoi viaggi e visita oltre 1.000.000 eventi in tutto il mondo!
Accedi con Facebook
Accedi con Google+
Facebook Google+
X
RISULTATI
MAPPA
DETTAGLIO
$mapTile_Titolo
$mapTile_Immagine
$mapTile_Indirizzo
$mapTile_LastMinute
$mapTile_Durata
Località
Dormire
Mangiare
Offerte Speciali
Eventi
Mostra tutte le 7 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 11 LOCALITAMostra meno località
Mostra tutte le 23 sistemazioniMostra meno sistemazioni
PREZZO : da € a
OSPITI :
CAMERE :
STELLE : da a
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie
Mostra tutte le 13 categorieMostra meno categorie

LABORATORIO "SEX ADDICTED"

Teatro Linguaggicreativi Via Eugenio Villoresi 26, Milano, Italia
Google+

Laboratorio Sex Addicted
A cura di Paolo Trotti e Silvia Torri

Dal 30 giugno al 6 luglio con performance finale.
6 ore al giorno dalle 11 alle 18
100€
per iscrizioni. info@linguaggicreativi.it
Scadenza iscrizioni 23 giugno 2014
Dove: Teatro Linguaggicreativi, via E. Villoresi 26, Milano

La sex addiction è una dipendenza, ove per dipendenza si intende una alterazione del comportamento che da semplice o comune abitudine diventa una ricerca esagerata e patologica del piacere attraverso mezzi o sostanze o comportamenti che sfociano nella condizione patologica. La maggior parte delle volte, la persona coinvolta non si rende conto di aver sviluppato una dipendenza e di aver oltrepassato il limite che divide l'uso dall'abuso. La linea che separa questi due sostantivi a volte è molto sottile e varia a seconda anche di quanto il comportamento in questione è socialmente accettato.

Partendo dalle sex addiction che ognuno di noi ha dentro sé, nascoste o evidenti, il laboratorio lavora sulla scrittura sulla scena. Sulla creazione di immagini e testi, sulla consapevolezza della parola e dell’azione. Sullo stare. Sul finire dentro un vortice da cui è difficile uscire. Durante i sette giorni di laboratorio si lavorerà sul limite e sull’oltrepassamento del limite, il confine dentro cui siamo o ci siamo rinchiusi.

SU COSA LAVOREREMO:
Tutto parte da un’ immagine:
“Cosa vuoi che ti faccia?”
Due persone in un luogo chiuso che si raccontano il sesso. Un sesso solo parlato. Come spesso lo è. Un mondo fantastico che protegge e ingabbia ma che si scontra con la realtà.
Il sesso in senso ludico e non di abuso, il sesso come linguaggio, il sesso come mezzo di comunicazione. Utilizziamo il sesso per parlare di noi, dei nostri giorni, del mondo in cui viviamo.

Veniteci a trovare
dal 30 giugno al 6 luglio 2014

Che Tempo fa

Recensioni

Caricamento...
Caricamento...
In questa zona i nostri Partner offrono: